Excite

I cento album più gay della storia

Sono stati più di cento i gay famosi tra musicisti, critici e attori quelli intervistati dal magazine americano Out Mag allo scopo di eleggere il disco più omosex di tutti i tempi.

Vince il capolavoro del 1972 del Duca Bianco David Bowie, "The rise and fall of Ziggy Stardust", che precede "The Smiths", album di debutto della band di Morrissey e Johnny Marr e "Tracy Chapman", il disco omonimo che rivelò al mondo intero il talento dell'artista.

Guarda le foto di David Bowie

A sorpresa, Madonna – da sempre icona gay - è solo ottava con "The immaculate collection".

Bowie piazza in classifica anche altri due lavori: "Diamond Dogs" (55esimo posto) e "Hunky Dory" (21esimo posto). Spazio anche ai Queen con "A Day at the Races", Michael Jackson con "Off the Wall" e a "Purple Rain" di Prince. Chiudono la classifica i Beatles con "Sgt. Pepper's Lonely Hearts Club Band".

I primi dieci posti degli album più gay:

  1. David Bowie - The Rise And Fall Of Ziggy Stardust And The Spiders From Mars
  2. The Smiths - The Smiths
  3. Tracy Chapman - Tracy Chapman
  4. Indigo Girls - Indigo Girls
  5. Judy Garland - Judy At Carnegie Hall
  6. The Smiths - The Queen Is Dead
  7. Elton John - Goodbye Yellow Brick Road
  8. Madonna - The Immaculate Collection
  9. Cyndi Lauper - She's So Unusual
  10. Antony And The Johnsons - I Am A Bird Now

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017