Excite

Il Boss: "In Italia uno dei migliori concerti della mia vita"

I numeri parlano da soli. Anzi, strillano da soli. 60 anni a settembre; oltre 160 milioni di dischi venduti; un Oscar, due Golden Globe, 19 Grammy Awards; 25 milioni di biglietti per i suoi concerti in 35 anni. Si tratta, l'avrete capito, di Bruce Springsteen.

Impegnato in un tour europeo composto da 26 date (tre anche in Italia nel mese di luglio), a Vanity Fair, che gli dedica la copertina in edicola oggi, Springsteen ha concesso l'unica intervista a un giornale italiano. E racconta: "Ho ancora una gran voglia di fare impazzire la gente sotto il palco".

Guarda le foto di Barack Obama e Bruce Springsteen

"Dal vivo voglio intrattenere il pubblico – ha spiegato – regalargli gioia e divertimento, ma voglio anche che lo show rifletta i tempi che stiamo vivendo". E' così anche con i suoi dischi. "Dopo l'11 settembre ho fatto The Rising, un disco che provava a riflettere su quella tragedia, con Magic ho cercato di fotografare l'America ai tempi di Bush e della guerra in Iraq, mentre le canzoni di Working on a Dream le ho scritte durante il momento di transizione tra l'incubo della passata amministrazione e la campagna presidenziale che ha visto trionfare Obama".

Con Working on a Dream è diventato l’artista straniero che ha raggiunto più volte (ben dieci) il primo posto nella classifica italiana degli album. “Non lo sapevo – ha reagito - È incredibile! Il pubblico italiano è sempre stato uno dei più competenti, leali ed entusiasti”. Un amore sbocciato quasi un quarto di secolo fa, quando ha suonato per la prima volta a San Siro ai tempi di Born in the U.S.A.: “Me lo ricordo bene. Dopo un paio di canzoni è venuto giù uno dei diluvi più incredibili che abbia mai visto. Eravamo sul punto di smettere, anche perché eravamo preoccupati che un fulmine centrasse l’impianto elettrico. Ma non uno di voi sessantamila pazzi italiani s’è mosso di un centimetro e così abbiamo continuato e ne è venuto fuori quello che io considero uno dei migliori cinque concerti della mia vita. Davvero, è sempre un piacere infinito tornare in Italia”.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017