Excite

Il Festival del beat italiano!

Per un locale che ha sempre gettato più di un occhio (facciamo entrambi) agli anni '60, è più che normale pensare ad un Festival del Beat Italiano. Anzi, ripensare: il 24 e 25 settembre infatti il Micca Club ripete la due giorni alla seconda edizione. Musica live (Tony Borlotti e I Suoi Flauers, I Fenomeni, I Ganzi e Statale 66), dj set con vinili originali, una mostra mercato 60's e allestimenti d'epoca.

La prima serata in pillole su byNight: tutte le info!

Dall'aperitivo a notte fonda ci sarà una ricercatissima selezione musicale beat dei dj del Micca Club: faranno girare i loro 45 giri originali Alessandro Casella, Misterster8, DandywOlly, Luzy L & Corry X. Ma perché proprio gli anni Sessanta? Perchè sono quelli che hanno visto la più importante svolta della musica del XX secolo da cui ancora attingono sia il rock che il pop di oggi. Il primo movimento musicale di rottura dei quel tempo è stato proprio il 'beat', impropriamente associato oggi a musiche estive, disimpegnate e ingenue. Allora suonava molto diverso, dirompente alle orecchie di ascoltatori abituati alla melodia e alla forma tradizionale della canzone. Dopo il successo clamoroso di gruppi musicali come Beatles e Rolling Stones anche in Italia si seguirono quelle tracce. Ad aiutare il processo la grande impronta dei costumi che esercitava la Gran Bretagna (e più in generale il mondo anglosassone) e la fame di musica e di novità del mercato italiano musicale, allora uno dei più ricchi del mondo.

La seconda serata in pillole su byNight: tutte le info!

I Ganzi

Oggi questa egemonia non esiste più come allora, e questo spirito vive grazie a complessi che si sono ispirati a questa esperienza musicale travolgente e hanno scritto nuova musica e una nuova storia. A proposito, due parole sui partecipanti a questo Festival del Beat Italiano. I Ganzi hanno riportato Firenze fra le città capitali del genere in Italia all'urlo del 'beat anti matusa'; i Fenomeni da Genova sono invece i promotori del 'bitt psicadelico'. Senza bisogno di grandi presentazioni invece Tony Borlotti e i suoi Flauers, veterani del Beae sulla scena da oltre 10 anni; per descrivere gli Statale 66 basta dire che non sono un gruppo rock del passato, ma un gruppo rock di oggi che non ha mai tagliato i ponti con il passato.

musica.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2017