Excite

Il Festival della Creatività 2010!

Premessa: qui, tutto, non ci sta. Tanto per chiarire le cose, il Festival della Creatività di Firenze (21-24 ottobre) è una manifestazione immensa.
Dopo quattro, anni per giunta, si espande. Si allarga e invade tutta la città. Scende per strada, va nelle piazze. E ha come sottotitolo – che accompagna la geniale immagine che sta nell'home page del sito, link a seguito – 'Brainstorming'.

I cervelli a far tempesta in questo caso saranno ricercatori, scienziati, artisti, creativi (e direi, altrimenti che crea sarebbe). Andiamo per gradi. Intanto fino al 24 ottobre al Museo Nazionale Alinari della Fotografia si terrà 'L’elogio del negativo. Le origini della fotografia su carta in Italia 1846-1862'. La mostra, nata dalla collaborazione con la Ville de Paris, è ospitata all'interno del museo della Fondazione nel Convento delle ex Leopoldine di piazza Santa Maria Novella.

A Palazzo Strozzi invece ci sarà un'installazione dell'artista Michelangelo Pistoletto: Metrocubo d'Infinito in un Cubo Specchiante che sarà visibile fino al 23 gennaio 2011. Dal 13 ottobre fino al 24 ottobre al Museo Marino Marini il Festival ospiterà una grande mostra - realizzata dalla Médiathèque de l’Architecture et du Patrimoine che fa parte del Ministère de la Culture et de la Communication francese che a partire dal centenario di Félix Nadar presenterà il meglio della fotografia francese contemporanea. Il tributo a Félix Nadar si declina in due mostre a Roma che saranno riunite a Firenze al Museo Marino Marini nell’ambito dell’invito fatto alla Francia dal Festival della Creatività.
Ma anche spettacoli: il 20 ottobre alla Loggia dei Lanzi Gioele Dix reciterà in 'Erasmus500' spettacolo teatrale scritto e diretto da Stefano Massini in occasione dei 500 anni dalla pubblicazione dell’'Elogio della folli'” di Erasmo da Rotterdam.

Il video

Ma passiamo alla musica: Dissonant Vibe(s) sarà protagonista in tal senso. E' un progetto che nasce dalla voglia di curiosare oltre i bit a cui l'orecchio è abituato. Per farlo il festival della Creatività metterà a disposizione uno spazio ideato per l'arte contemporanea, l'Ex3. La base è la musica elettronica e partendo da questa idea ogni venerdì sera verrà servita un'esibizione live seguita da un dj set,. Venerdì 22 ottobre suoni house misti ad influenze soul del producer britannico Cottam che fin dai suoi esordi, nel settembre del 2009, è considerato uno degli artisti più promettenti del panorama musicale britannico. Opening & Closing dj set di Be my Nice weekend. Nella stessa location (EX3 – Centro per L’Arte Contemporanea (foyer) Viale Giannotti 81/83/85), dal 24 ottobre al 21 novembre tutte le domeniche tornerà la rassegna Suoni Riflessi che rinnova per il secondo anno consecutivo la collaborazione con il Festival della Creatività con una esclusiva inaugurazione aperta a tutti: domenica 24 ottobre alle ore 21.00 presso l’EX3, in prima nazionale, si parlerà di diversità in musica con Moni Ovadia, l’attore-cantante proporrà una performance teatral-musicale per lanciare un messaggio di comprensione fra i popoli in un percorso che narra la diaspora e la disperazione dell'erranza con citazioni, aneddoti, racconti, musica rom e Klezmer affiancata da brani classici

musica.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2017