Excite

Infarto per Michael Jackson, l'addio a una leggenda

I soliti cinici pensavano che il suo ricovero – l'ennesimo, negli ultimi anni – potesse essere una trovata pubblicitaria per il suo ritorno sulle scene a Londra, con una serie di 50 concerti che avrebbero dovuto iniziare il mese prossimo.

I video di Michael Jackson su Excite Video

Invece no. Michal Jospeh Jackson, nato il 29 agosto del 1958, è morto ieri sera all'Ucla Medical Center di Los Angeles a causa di un arresto cardiaco, dove era stato portato dalla sua residenza e dove si sono immediatamente riversate centinaia di fan in preda al panico più assoluto, fra l'incredulità e lo stupore per una notizia del tutto inattesa.

L'ex re del pop s'era sentito male in casa e il suo medico personale ha tentato invano di rianimarlo, secondo quanto ha riferito ai giornalisti suo fratello Jermaine. Poi è stato portato dagli infermieri in ospedale, dove i medici per oltre un'ora hanno tentato di rianimarlo prima di dichiararlo morto, sempre secondo il fratello. Nella tarda serata, il suo corpo è stato portato in elicottero dall'ospedale all'ufficio del coroner.

"Spero che sia andato da Dio e spero che ora sia libero da tutti i problemi che lo hanno afflitto", ha detto Tonya Blazer, 50 anni, fan della prima ora da quando il cantante era nei Jackson 5.

Non si contano le dichiarazioni di colleghi, popstar e addetti ai lavori. Il mitico produttore Quincy Jones, che ha lavorato con Jackson per gli album Off The Wall, il disco record Thriller e Bad, ha detto di essere "assolutamente devastato" dalla sua morte. "Ho perso un fratello e una parte della mia anima se ne è andata con lui".

"Non riesco a smettere di piangere: ho sempre ammirato Michael Jackson", ha dichiarato Madonna. "Il mondo ha perso uno dei suoi grandi, la sua musica vivrà per sempre. Il mio pensiero va ai suoi tre bambini e agli altri membri della sua famiglia. Che Dio lo benedica". Elton John, che stava tenendo un concerto a Londra quando ha appreso della scomparsa dell'artista, gli ha voluto dedicare il brano "Don't let the sun go down on me".

L'ultima foto di Michael Jackson, al suo arrivo in ospedale

La rassegna stampa sul web: le prime pagine di siti e testate in Italia e nel mondo

E ancora Cher, attrice e cantante che diverse volte ha cantato e ballato con Jacko, dice di lui che era un "genio bambino". "Era un bambino dotato di un incredibile talento - ha dichiarato in un'intervista alla Cnn - dolce come un bimbo e innocente, e dotato di un'incredibile sensibilità. Un bambino ma anche un genio, dotato di un talento incredibile. Ma mi piace ricordarlo nei primi anni, perché ebbi modo di rivederlo in seguito e mi fece un effetto strano. Era come sovrastato dal bisogno di sentirsi accettato, dal bisogno di essere amato. Io lo ricorderò bambino, un bambino-genio del livello di Ray Charles, che cantava e ballava come solo un genio sa fare, con felicità".

Guarda la fotostory di Jacko

Infine il mondo politico. Arnold Schwarzenegger, governatore della California, ha definito Jackson "una delle figure più influenti e più emblematiche dell’industria della musica". Mentre per il regista Steven Spielberg Michael Jackson era una leggenda: "Come non ci saranno mai più altri Fred Astaire o Elvis Presley così non ci sarà mai più qualcuno paragonabile a Michael Jackson. Il suo talento, la sua meraviglia e il suo mistero ne facevano una leggenda".

musica.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2017