Excite

Jack DeJohnette & Bill Frisell - The elephant sleeps but still remembers

Golden Beams / Egea 2006

Quale materiale incandescente si può generare unendo due talenti estrosi e creativi, ma non presuntuosi (cioè due talenti veri)? Provare per giudicare. Una prova è lalbum The elephant sleeps but still remembers, firmato da due grandi musicisti della storia del jazz contemporaneo: Jack DeJohnette (il batterista del Keith Jarrett Trio, per intenderci), polistrumentista originale e irrefrenabilmente sperimentatore, e Bill Frisell, chitarrista timido nei modi e intenso e caloroso nella sua musica.

di Antonio Piccolo

Si tratta della registrazione del concerto che i due tennero al The Earshot Jazz Festival il 31 ottobre del 2001, pubblicato dalla Golden Beams - etichetta di DeJohnette - e distribuito oggi in Italia dalla (come sempre) lodevole EGEA. Lattività di provati improvvisatori rende questo disco coinvolgente ed ammirevole, a partire dal sound impeccabile e gli attacchi precisi da cui si avverte la perfetta intesa fra i due colossi.
I suoni ricercati e variegati da cool, a minimal country, allelettronica, a pseudo-orientale fanno sì che definire jazz questo disco sia riduttivo: si tratta di musica multidirezionale che sintetizza provenienze di matrice differente. La chitarra e il banjo di Frisell si intrecciano perfettamente con lo stile di DeJohnette, che non si limita alla batteria, ma si muove anche con il pianoforte (con il quale si è diplomato al conservatorio), ma cè da ringraziare anche le Addiotional Production di Ben Surman.
Dieci brani sono composti dai due musicisti più, talvolta, Surman, ma in chiusura non poteva mancare una dedica abilmente rielaborata: After the rain di John Coltrane.

musica.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2017