Excite

Jacko, spunta un impostore nel nuovo disco

L'uscita dell'album con materiale inedito di Michael Jackson è in pericolo. Alcuni famigliari del clan Jackson hanno sostenuto che alcuni dei brani non sarebbero cantati da Jacko ma da un imitatore-impostore. Secondo indiscrezioni della stampa americana i parenti di Jacko credono che cinque canzoni registrate nel 2007, e che dovrebbero essere inserite nel nuovo disco, non siano cantate dalla star scomparsa un anno e mezzo fa. La disputa potrebbe far slittare la pubblicazione dell'album e mettere in discussione l'accordo da 200 milioni di dollari tra la Sony e gli amministratori del patrimonio del cantante, che hanno a disposizione dozzine di canzoni non pubblicate di Jacko, tra provini e registrazioni non incluse nei dischi usciti negli anni.

Sony sembra dal canto suo più che sicura che la voce sia quella di Jackson, tanto da assumere audiologi forensi per confermare che non c'è nessun imitatore nei brani controversi. Una fonte dell'etichetta discografica ha dichiarato: 'Con così tanti rivali che vogliono il controllo del patrimonio di Michael, è normale che l'uscita di un nuovo album non sia per niente facile. Sony vuole che questa faccenda si risolva velocemente. Se il disco uscirà per Natale, venderà vagonate di copie'. I figli di Jacko, che si diceva fossero con lui nel New Jersey quando le canzoni furono registrate, saranno probabilmente coinvolti nell'accertamento ma i tempi per chiarire la vicenda potrebbero essere lunghi.

Intanto starebbe entrando sempre più nel vivo la lavorazione di un film ispirato al celeberrimo video dello storico pezzo Thriller che dovrebbe essere girato in 3d con la regia di Kenny Ortega (che ha già diretto This is it) e la sceneggiatura di Jeremy Garelick.

musica.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2017