Excite

Jackson-Murray uniti dai debiti

C'è qualcosa che accomuna Conrad Murray, il medico sospettato di aver provocato la morte di Michael Jackson iniettandogli una dose di troppo di Propofol, e il suo assistito: i debiti.

Guarda la perquisizione a casa del medico curante di Michael Jackson, Conrad Murray

Murray aveva un bisogno disperato di soldi, e per questo non aveva potuto dire di no all'offerta di Jackson: diventare il suo medico personale per 150mila dollari al mese. I suoi guai dunque cominciano da lontano, altro che da quel 25 giugno. Nel 1993 il medico era stato schedato per bancarotta, poi aveva accumulato dal 93 al 2003 debiti per 44.663 dollari in Arizona e California. Per non parlare di parcelle non pagate, pagamenti per gli alimenti ai figli mai effettuati e prestiti non risolti.

Un cliente come Jackson era stato un vero colpo di fortuna. Tanto da portare Murray a chiudere immediatamente i rapporti di lavoro precedenti e a lasciare i suoi pazienti di Houston e Las Vegas che, a dire il vero, hanno sempre sostenuto che Murray fosse un buon medico.

In attesa dei risultati dell'autopsia rimandati per l'ennesima volta – si parla ora di comunicazioni nella prossima settimana – il mistero circa l'ultimo giorno di vita del cantante s'infittisce. Nuove dichiarazioni arrivano infatti da Kai Chase, la chef del personale di Jackson.

La donna ha raccontato di aver capito che qualcosa non andava sin dalle prime ore del mattino, quando Murray non era sceso in cucina a prendere il succo di frutta e il muesli che di solito portava a Jackson per colazione. "Ho cominciato a preparare il pranzo, e pochi minuti dopo il dott. Murray è corso giù dalle scale e ha urlato ‘Vai a chiamare Prince!’ (il figlio più grande di Jackson, ndr). Urlava molto forte. Sono andata dai bambini che stavano giocando, Prince è andato dal dottore e da quel momento in poi tutto è cambiato in casa".

Confusione, lacrime e l'obbligo per lo staff di lasciare la villa per permettere ai paramedici di trasportare il cantante (sembra già deceduto) in ospedale. Fine dello show.

musica.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2017