Excite

James Blunt e l'addio alla musica: "non scriverò più canzoni"

  • Getty Images

Dopo la pausa di Laura Pausini e quella di Ligabue, appena annunciata, ci giunge notizia di uno stacco musicale internazionale, quello di James Blunt. L’artista, con 11 milioni di copie alle spalle per la vendita del disco 'Back To Bedlam' e il grande successo del suo brano “You’re Beautiful”, ha deciso di concedersi uno stop e fa sapere al Daily Mail che non scriverà più pezzi. Dice di “voler prendere del tempo per se stesso e di godere dei frutti del suo lavoro”.

Niente da rimproverargli, ma sicuramente i suoi fan resteranno sul filo del rasoio per molto tempo. Questo sarà uno stop temporaneo oppure sarà definitivo, viste le ultime dichiarazioni dalla quali traspare che almeno per il momento James Blunt non vuole più scrivere canzoni, o almeno non è nei suoi piani prossimi futuri?

Per ora nessun’altra news, sappiamo solo che quando James Blunt si mette una cosa in testa la porta a conclusione, come quando nel 1999 racconta di aver salvato il mondo dalla terza guerra mondiale. Ufficiale di cavalleria in Kosovo, prima di intraprendere la carriera militare, pare che Blunt non abbia obbedito ad un ordine del generale americano Clark di attaccare un padiglione di 200 soldati russi.

Se questo vale come esempio di buona determinazione e affidabilità, allora cosa c’è da aspettarsi da questa dichiarazione sulla carriera musicale di Blunt?

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2018