Excite

Jay - Z: tra i produttori del nuovo album, "Magna Carta Holy Grail" la sedicenne WondaGurl

  • Facebook ufficiale Jay Z

"Magna Carta Holy Grail", il nuovo album di Jay - Z, è appena arrivato ufficialmente nei negozi, ma già è disco di platino: merito dell'iniziativa realizzata in collaborazione di Samsung, che ha acquistato in anteprima copie per un valore di cinque milioni di dollari, per poi distribuirle ai propri clienti in anteprima. Le copie sono state comunque conteggiate nel redigere le classifiche ufficiali, data l'eccezionalità dell'evento.

Guarda le foto di Jay Z ai Grammy Awards 2008

Il successo già assicurato dell'album non è l'unica particolarità che lo caratterizza: accanto all'acquisto di "Magna Carta Holy Grail" e della sua messa a disposizione ai clienti tramite app per smartphone da parte della Samsung, un'altra notizia desta curiosità e riguarda, questa volta, le tante collaborazioni avvenute per la realizzazione del disco.

Tra gli artisti e produttori più influenti del panorama internazionale spunta un nome inaspettato: Ebony Oshunrinde, in arte WundaGurl, di appena sedici anni. La collaborazione,secondo quanto riportato dal Sun, riguarda un brano in particolare, "Crown". A volerla sarebbe stato proprio Jay - Z, dopo aver ascoltato una traccia beat reggae della giovane artista grazie al passaparola dell'amico comune Travis Scott. E' stata la stessa WondaGurl a raccontare l'accaduto al tabloid, sottolineando la propria emozione nel lavorare con un artista di fama mondiale del calibro di Jay - Z.

Non è certo da tutti poter lavorre con un rapper come Jay - Z e su un album, "Magna Carta Holy Grail", che già al suo debutto è certificato disco di platino e che con tutta probabilità continuerà a collezionare vendite. "Ora molti artisti vogliono collaborare con me. Questo è molto figo", ha commentato la fortunata WondaGurl. Intanto, il coraggio e la voglia di uscire dagli schemi si sono già rivelati armi vincenti per Jay - Z, che è stato definito "il primo artista che ha autopiratato se stesso". Tramite l'accordo con la Samsung, infatti, il rapper ha preso in contropiede l'intero mercato del download illegale e guadagnando, prima ancora di vendere effettivamente l'album, ben 5 milioni di dollari, superando i guadagni delle vendite dei suoi primi quattro album.

Guarda il video di "Empire State of Mind" di Jay Z e Alicia Keys

musica.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2017