Excite

Joan As Police Woman - Real Life

Etichetta: Reveal  -  Voto: 6,5

Pezzo migliore: Christobel

 

Joan As Police Woman è in arrivo in Italia per una serie di concerti.

Andate a sentirla se vi capita a tiro perché il suo album desordio Real Life, che esce in questi giorni, è gradevolissimo anzichenò.

Unico problema: vi deve piacere anche Battiato. Non tanto perché le canzoni di Joan ricordino lopera del siciliano, quanto per il fatto che tre delle sue quattro date italiane  sono programmate come opening stage per gli spettacoli che Battiato terrà in Italia con lOrchestra Regionale Toscana.

Lei, Joan, è un personaggio da tenere docchio, Un piccolo talento naturale che finalmente, dopo anni di gavetta fatta sul campo come session man (oddiosi dirà session woman?) arriva a pubblicare un attesissimo primo album tutto suo.

Real Life (e non Joan ci auguriamo) ha solo un piccolo difetto che mi piace definire effetto spugna: riesce a omaggiare tutti i maestri dellautrice in maniera tanto gradevole  quanto forzatamente referenziale. Non che sul prodotto finito questo influisca negativamente, tuttaltro, ma è inevitabile trovare tra le righe manifestazioni olografiche dei musicisti, peraltro tutti molto ben definiti, coi quali Joan ha lavorato. Cè Nick Cave (Feed The Light), Rufus Wainwright (The Ride) e perfino Elton John (Pushed Chest)Cè Jeff Buckley col quale si mormora abbia condiviso qualcosa in più che un palcoscenico (Save Me) e cè (e cè davvero a duettare con Joan) anche Antony che non poteva perdersi loccasione di offrire il suo ennesimo cameo (I Defy) Ma non è solo questo, la musica dellalbum è un female folk di stampo classico con arrangiamenti lievi e semplici che ricordano, qui e la, scuole analoghe già frequentate da illustri colleghe come leterna Joni Mitchell, la raffinata Rickie Lee Jones o la dimenticata Mary Margaret OHara.

Con ciò detto non è possibile nascondere che questo disco sia comunque davvero piacevole. Suona, alloccorrenza, come ottimo sottofondo perfetto anche per un viaggio notturno in automobile o in treno. Le atmosfere suadenti e i livori morbidi espressi nelle canzoni si fermano a mezzaria per dar vita a una squisita atmosfera capace di adattarsi ai nostri umori a seconda dei momenti. Mica poco.

Un esordio che non sgomita ma che, sicuramente, mette solide basi per una carriera che sarà lunga e brillante. A rimanere un mistero (almeno per me) è il motivo che ha spinto  Joan Wasser (nome musicale e facile da ricordare) ad adottare uno dei peggiori pseudonimi che la storia ricordi.

 

Joan in Italia:

15-07: Torino TO TRAFFIC - TORINO FREE FESTIVAL - Parco della Pellerina

19-07: Roma RM Fiesta - Ippodromo delle Capannelle (Con Battiato)

05-08: Piombino LI Piazza Bovio (Con Battiato) 

06-08: Viareggio LU Cittadella del Carnevale (Con Battiato)

musica.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2017