Excite

Joe Bastianich ad Excite: "Chi è Crozza?!", l'intervista esclusiva e il lato musicale del giudice di Masterchef

  • Facebook Ufficiale Joe Bastianich

L'abbiamo visto lanciare piatti con irruenza, sputare pietanze disgustose, “muorire” per un assaggio sbagliato e anche complimentarsi con i veri talenti culinari. Joe Bastianich è il “restaurant man” - per citare il suo libro – più conosciuto ed invidiato del mondo...in senso positivo, ovviamente! Però, non tutti sanno che il ristoratore, produttore di vino, imprenditore, tra i vari mestieri è anche musicista, interesse che coltiva da molti anni e che gli sta dando una marea di soddisfazioni.

Ha fondato una band, The Ramps, che ha avuto l'onore di esibirsi al prestigioso Blue Note di Milano. La musica lo porterà a breve “On the road” su Sky Arte a condurre un programma itinerante sulle tradizioni musicali d'Italia. Lui è un buon cantante e musicista, e noi l'abbiamo intervistato per farci raccontare questo lato artistico “poco” esplorato.

Tutti ti conoscono come ristoratore. Come nasce questa passione per la musica?
L’ho sempre avuta, come tutti i bambini americani sognavo di diventare un musicista. Oggi ho raggiunto un punto, nella mia vita, in cui ho la possibilità di dedicare tempo a ciò che mi fa stare bene.

La tua band The Ramps, come si è formata?
Un giorno, per caso, a Eataly NY. Era il 2011, Dan Amatuzzi (il wine director) e Nick Coleman (Olive Oil Specialist) stavano suonando con due loro amici, Mike and Eric Seay. Ho preso la mia chitarra dalla macchina e posso dire che così, poco dopo, i The Ramps sono nati.

Ci anticipi qualcosa sull'album in uscita?
Attualmente sono impegnato in molti progetti ma ci stiamo lavorando… spero potrà uscire presto.

So che stai girando un programma di musica popolare on the road. Ci anticipi qualcosina?
È un progetto che unisce due mie grandi passioni, portandomi alla riscoperta della musica tradizionale di diverse regioni italiane. Abbiamo appena girato la prima puntata in Puglia ed è stato davvero affascinante.

Musicisti italiani preferiti?
Chi riesce a trasmettere il senso di un luogo, a comunicarne l’anima. Adesso, per esempio, ho un debole per la Tarantella.

Come definisci il tuo genere musicale?
Con i The Ramps suoniamo, Bluegrass, American Country Rock; io ascolto Ryan Adams, Grateful Dead, Led Zeppelin,…

Ti ispiri a qualcuno musicalmente parlando?
In questo tempo passato in Puglia ho incontrato tante persone che mi hanno colpito: musicisti autentici, puri, guidati da una passione genuina.

Conosci Emma Marrone, Alessandra Amoroso, Chiara Galiazzo? Che ne pensi delle loro voci?
Mi dispiace non sono informato, non le conosco, non so se hanno fatto qualcosa qui in America …

Pensi che se non fossi stato Joe Bastianich la tua musica in America e in Italia sarebbe stata apprezzata comunque?
Non lo so ma suonerei ugualmente perchè mi piace farlo, soprattutto in Italia. Tra l’altro abbiamo appena concluso un breve tour tra Firenze, Milano e Bra. Mi sono divertito e spero di poterlo rifare presto.

Allora a breve passerai da giudice di Masterchef a giudice di X Factor? Ti ci rivedresti?
Mi piace X Factor. Per il momento però sono impegnato in quattro programmi televisivi … penso sia abbastanza!

Maurizio Crozza ti imita bene?
Chi è Crozza?!

Musicista, ristoratore o personaggio tv. Cosa vuoi fare da grande?
Spero di poter continuare ad essere in una posizione che mi permetta di coltivare le mie passioni.

musica.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2017