Excite

Jovanotti va in America

Ci siamo. Fra un paio di settimane il ragazzo fortunato sbarcherà in America. Negli Stati Uniti, ovviamente, non nella parte latina che Lorenzo Jovanotti tanto ama e che ha visitato spesso - basti ricordare il suo tour della Patagonia in bicicletta - e dove ha suonato oltre che collaborato con vari artisti locali. Stiamo parlando - con tutto il rispetto - di New York. Stiamo parlando dell'Highline Ballroom, che è in questo momento il locale di concerti più cool della città. Nel club sarrivano artisti di ogni tipo ma sempre caratterizzati da un’identità musicale avventurosa e in qualche modo sperimentale. Si dice, fra l'altro e fra i sussurri, che il proprietario dell’Highline sia niente meno che il duca bianco David Bowie.

Guarda le foto di Jovanotti

Il 18 e 19 febbraio, queste le date precise e definitive dopo una serie di smentite, Jova suonerà rispettivamente all'Highline e al Poisson Rouge. La seconda serata, in particolare, è stata aggiunta in fretta e furia dagli organizzatori a causa del rapidissimo sold out fatto registrare da Jovanotti al botteghino dell'Highline Ballroom, che può contenere circa mille persone. L'altro locale, invece, è più piccolo. E per l'occasione Lorenzo e la sua band, capitanata dal basso di Saturnino, stanno pensando a un set lievemente diverso, più intimo e raccolto.

Oltre al concerto, in città ci saranno incontri speciali e appuntamenti col pubblico della Grande Mela che desidererà incontrare Lorenzo e il gruppo al completo, eventi che attendono una conferma nei prossimi giorni.

Jovanotti - Come musica

musica.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2017