Excite

Justin Bieber: duetta con Michael Jackson in "Slave to the Rhythm", la canzone inedita

  • Justin Bieber Official Facebook

E' uscita per la prima volta su Capital FM il 16 agosto “Slave To The Rhythm” l’ ultimo brano di Michael Jackson registrato prima della sua morte nel giugno 2009 e rielaborato con la voce di Justin Bieber, trovata geniale per il giovane ragazzo che attira l’ attenzione di tutti i fan del Re Del Pop su di se e della stampa americana che esagerando lo definisce suo erede.

Si tratta della semplice rielaborazione di un brano che Michael aveva scritto e confezionato tra la fine degli anni '80 e gli anni '90. La canzone è stata, dunque, ripescata dopo la sua morte dal piccolo Justin, che grazie al suo entorurage è riuscito a riadattare a proprio vantaggio il pezzo lasciato incompiuto dal Re del pop.

Come ormai sembra essere una regola, il brano è stato spedito online prima del dovuto in maniera pirata. Di "Slave 2 To The Rythm" non si sa molto. Pare che il pezzo risalga al periodo immediatamente precedente alla morte di Michael, anche se la voce di Bieber dovrebbe essere stata aggiunta di recente. "Sono emozionato per quello che sta per succedere - ha twittato Bieber -. MJ ha fissato l'asticella. Non solo per la musica, ma anche come intrattenitore e il modo di interagire coi fan. Vorrei che ci fosse ancora...". E qualche ora più tardi ha twittato nuovamente "MJ ha fissato l'asticella" accoppiandolo a una foto la cui metà superiore raffigura Jackson e quella inferiore il 'ragazzino prodigio'.

Non è la prima volta che il nuovo idolo delle ragazzine di mezzo mondo si accosta alla ‘grandezza’ del suo predecessore. Già perché solo qualche tempo fa’ Bieber era in procinto di acquistare proprio quella casetta ideata e realizzata dal suo predecessore: Neverland, il gigantesco ranch californiano di 1.400 ettari che Jacko fece costruire nel 1988 per accogliere i bambini malati. La tenuta è attualmente in vendita, e sembra che il 19enne canadese sia ancora particolarmente interessato all'affare. “Justin sarebbe felicissimo di vivere lì “, ha dichiarato al Sunday People una fonte vicina al cantante. “Michael Jackson è il suo idolo incontrastato. L'unico ostacolo all'acquisto è la quantità di lavori necessaria a ristrutturare il podere”.

Il denaro non sarebbe certo un problema. Justin attualmente alloggia in una residenza da 6,2 milioni di dollari a Calabasas, tra le colline di San Fernando Valley e le spiagge di Santa Monica, abbastanza isolato dall'assedio dei fan, ma altrettanto vicino a divertimenti e possibili eccessi. Insomma la carte per dire che qui la copia vorrebbe (ma non può) oltrepassare l’originale ci sono tutte.

musica.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2017