Excite

Kanye West fra gli 'indignados' di Wall Street

  • Lapresse

Certo che vedere Kanye West, superstar strapagata ed a suo agio nel lusso più sfrenato, avventurarsi fra gli indignati che popolano da settimane Wall street, a New York, non è cosa da tutti i giorni. Eppure, stando alle foto rilanciate dalle agenzie internazionali (fra cui quella pubblicata qui sopra), pare sia accaduto. Con tanto di capezza al collo.

Il rapper, fra i più apprezzati sperimentatori che mischiano sapientemente elettronica e hip-hop, ha fatto visita ai giovani, ai lavoratori, alle donne che contestano la condotta dei colossi finanziari e le politiche delle multinazionali, insieme al suo produttore Russell Simmons: 'È stato bello vedere quanto si sia dimostrato dolce e tollerante con i presenti', ha commentato via Twitter l'accompagnatore dell'artista. Quali siano le autentiche intenzioni di West non è ben chiaro: se aderire al movimento, che va assumendo contorni e dimensioni sempre più preoccupanti per il presidente Barack Obama, oppure limitarsi semplicemente a rallegrare la protesta con un grande evento dedicato alla causa.

Fino a questo momento non è stato solo Kanye West a muoversi verso il distretto finanziario della Grande mela, assediato da molti giorni e protagonista di brutali blitz della polizia: nei giorni scorsi Jeff Mangum, frontman dei Neutral Milk Hotel, s'è mobilitato in questo senso. Così come il rapper Talib Kweli, che ha tenuto uno show a sorpresa fra le tende degli 'indignados' statunitensi.

musica.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2017