Excite

Kid Rock contro iTunes: compensi troppo bassi

Secondo quanto riportato dalla BBC, Kid Rock ha deciso di non mettere a disposizione il suo nuovo album sullo store online di casa Apple, per motivi legati ai compensi troppo bassi per gli artisti.

"La mentalità di iTunes è rimasta indietro, a quando i soldi li prendevano i rivenditori e le case discografiche, e agli artisti non arrivava nulla. E le sappiamo tutti le storie su grandi come Otis Redding, Chuck Berry e Fats Domino che non vennero mai pagati" ha dichiarato il trentasettenne cantante.

Kid Rock ha rincarato la dose aggiungendo che, nonostante in passato alcuni suoi lavori siano stati resi disponibili al downlod su iTunes, d'ora in poi si impegnerà per evitare tutto ciò, dimostrando che i dischi di successo non devono per forza passare dala piattaforma musicale più famosa al mondo.

Kid Rock è solo l'ultimo di una serie di gruppi e cantanti che hanno avuto pesanti divergenze con i vertici di iTunes, come i Beatles e gli AC/DC: che sia giunto il momento di rivedere le politiche aziendali?

musica.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2017