Excite

Kurt Cobain: foto del suicidio, il caso è chiuso sulla morte del cantante dei Nirvana

  • Getty Images/Seattle Police Department

Al 20esimo anniversario dalla morte di Kurt Cobain, suicidatosi l'8 aprile 1994 a soli 27 anni, la polizia pubblica le foto della scena della tragedia, chiudendo definitivamente il caso come suicidio. La portavoce della polizia, Renee Witt, ha spiegato che il detective, che aveva rivisto completamente i documenti e le prove del caso del cantante e leader dei Nirvana, ha trovato anche diverse registrazioni che erano state fatte nella casa del cantante al momento della sua morte.

Guarda le foto di Kurt Cobain leader dei Nirvana

La portavoce ha aggiunto che non vi erano altre prove per arrivare a un cambiamento sulle conclusioni che Cobain si sia tolto la vita da solo e, così, il caso rimane chiuso. Le immagini rilasciate dalle forze di polizia mostrano una scatola contenete un cucchiaio e degli oggetti che sembrerebbero degli aghi, a terra ci sono un paio di occhiali e mezza sigaretta. C'è anche un'altra foto della scatola chiusa con dei soldi vicino e un portafoglio che mostra la carta di identità di Cobain.

La polizia ha deciso di ricontrollare il caso solo in occasione del 20esimo anniversario dalla morte del cantante, perchè volevano essere pronti per le domande che sarebbero arrivate, visto che c'è ancora molto interesse rispetto alla morte di quella che, ormai, è un'icona della musica contemporanea e fondatore del grunge. I detective comunque hanno detto che nulla è cambiato dalle conclusioni a cui si era arrivati anni fa.

Kurt Cobain era andato, qualche giorno prima dell'8 aprile 1994, nella serra della sua casa e si era fatto una dose massiccia di eroina, prima di spararsi con un fucile. Il cantautore aveva già tentato di uccidersi a Roma in quell'anno a causa di una overdose, alla quale è scampato grazie alla moglie Courtney Love che si accorse subito che il marito stava male. A metà marzo la Love aveva anche chiamato la polizia perchè temeva il suicidio di Kurt che si era chiuso a chiave in una stanza armato di pistola. A inizio aprile il cantante scomparve e il suo corpo venne ritrovato l'8 aprile da Gary Smith, un elettricista che doveva fare un lavoro presso la casa. Il cantante, dopo le analisi, venne dichiarato morto qualche giorno prima, il 5 aprile, e nel suo corpo fu ritrovata una grossa dose di eroina e valium. Nonostante all'epoca il caso venne archiviato come un suicidio, diverse teorie cospiratorie emersero nel tempo sostenendo che l'uomo fosse stato ucciso. Oggi si può finalmente dire che il caso è chiuso.

Guarda il video di Smells Like Teen Spirits dei Nirvana

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017