Excite

La Buena Vista Social Club Orchestra si scioglie: il tour d'addio alla musica passa in Italia

  • buenavistasocialclub.com

La Buena Vista Social Club si scioglie. Avevano catturato l'attenzione del mondo ma, dopo vent'anni dall'unione, gli ultimi membri dell'orchestra più famosa di Cuba lascia le scene e dà il suo addio alla musica. La band ha scelto di dividersi così che ognuno possa fare il suo percorso d'ora in poi, ma prima saranno impegnati in un lungo percorso di saluti nel loro “Adios Tour”. In un'intervista con la Associated Press il leader dell'orchestra, Jesus Ramos, dichiara che quando hanno cominciato, alla fine degli anni '90, erano solo delle persone che volevano divertirsi con la loro musica, questo è il loro stile, ma ora devono andare avanti.

L'idea della Buena Vista Social Club era nata dal nome di un club dell'Avana, sull'isola di Cuba, dove per anni si andavano a rifugiare nella musica i neri dell'isola sotto la dittatura di Batista. Dopo quarant'anni dalla chiusura del club diverse star cubane decidono di fare un disco, che esce nel 1996, ispirato al nome del locale, grazie alla collaborazione tra il chitarrista Ry Cooder e Nick Gold che mette insieme diversi musicisti. Alla notorietà arrivano grazie al documentario-film di Wim Wenders che, nel 1999, racconta le vicende dei membri della nuova orchestra e sulla produzione del loro primo album.

Dopo questi primi momenti l'orchestra diventa un vero e proprio punto di riferimento della musica cubana di ieri e di oggi e, tra tutti i membri, spicca il nome di Compay Segundo, pseudonimo di Maximo Francisco Repilado Munoz, chitarrista e cantante che viene esaltato nel film di Wim Wenders come figura fondamentale della nuova orchestra e che, dopo l'arrivo alla notorietà, sarà vincitore di diversi Grammy Awards. Nel 2003 Compay Segundo muore all'Avana all'età di 95 anni a causa di una insufficienza renale e se ne va uno dei musicisti che era ormai diventato un caposaldo dell'orchestra del Buena Vista Social Club.

Oggi la Buena Vista Social Club dice addio alla musica senza rimpianti, dopo vent'anni di grande musica e successi che verranno ripercorsi nei loro concerti di saluto dell'“Adios Tour”. In Italia sarà possibile vederli suonare per l'ultima volta il 15 luglio prossimo a Gardone all'interno del Festival del Vittoriale e il 17 luglio a Roma presso l'Auditorium Parco della Musica.

musica.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2017