Excite

La Cnn: "Murray ha somministrato il Propofol fatale a Jacko"

Un punto fermo, nella telenovela-Jacko, sembra essere arrivato: il dottor Conrad Murray ha somministrato a Michael Jackson il potente anestetico che avrebbe provocato la morte della popstar. Sono queste le conclusioni a cui sarebbero arrivati gli investigatori, secondo quanto rivelato alla Cnn da una fonte interna all'inchiesta. Il cardiologo texano – che è indagato per omicidio colposo (leggi la news) – avrebbe somministrato al cantante una dose di anestetico a base di Propofol nelle 24 ore precendenti alla morte.

Guarda le foto-shock di Michael Jackson

Il legale del medico personale del cantante, che si trovava a casa di Jackson nel giorno della sua morte per arresto cardiaco, si è riufiutato di commentare quelle che definisce "voci, supposizioni o fonti anonime". In precedenza aveva affermato che il suo cliente non aveva prescritto o somministrato nulla che avesse potuto provocare la morte della popstar.

Intanto, all'ufficio del coroner di Los Angeles si continuano ad aspettare i risultati degli esami tossicologici, mentre quelli definitivi dell'autopsia dovrebbero arrivare entro questa settimana.

musica.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2017