Excite

La strana storia dell'inno Waka Waka

Mettiamo subito in chiaro le cose: non ci sono gli estremi per parlare di plagio e giù le mani da Shakira. L'inno dei Mondiali di calcio, Waka Waka (This Time for africa), è infatti deliberatamente ispirato a testo e musiche di un pezzo popolare originario del Camerun, intitolato Tsamina Mina Zangalewa e portato al successo nel 1986 dai Golden Sounds, un gruppo nomade che ha girato l'intero continente e ha reso ancora più popolare questa canzone che già rendeva omaggio ai soldati coloured della seconda guerra mondiale. Punto.

Waka Waka, la versione di Shakira - Ascolta

Waka Waka, la versione dei Las Chicas - Ascolta

Da qui si apre un percorso complicato sul quale si sta scatenando la stampa mondiale e che avrebbe partorito la versione commercial-pop che già conosciamo. Su questo percorso, forse, qualche dubbio in più rimane. Infatti a voler intentare una causa di plagio non sarebbero i Golden Sounds ma Wilfrido Vargas, autore del testo di un precedente riadattamento del pezzo cantato da Las Chicas del Can, un gruppo di ragazze di Santo Domingo, e chiamato El negro no puede. Tsamina Mina Zangalewa, o come diavolo è stato reintitolato in varie parti del mondo il pezzo in questione, è infatti noto non solo nel continente africano, ma anche in Sud America. In particolare in Colombia, patria della sexy cantante. Laggiù pare sia nota con un altro titolo, The military: il senso è sempre quello, ben comprensibile dal testo sotto, una sorta di marcetta che invita a non mollare mai. Non a caso attualmente pare sia canticchiata da gruppi militari, scout o sportivi a fini di autoincitamento.

Insomma, a voler tirare le fila la situazione è questa: Shakira (e chi per lei) ne avrebbe in sostanza calibrato il senso sul campo prettamente sportivo e calcistico, recuperando un canto popolare e, forse, ricalcando un po' troppo una delle varie versioni, quella de Las Chicas del Can datata 1982.

Questo il testo della versione originale camerunense:
È arrivato il momento
Cadono i muri
Si inizia
L'unica battaglia giusta
Il colpo non fa male
non esiste la paura
togliti la polvere da dosso
mettiti in piedi
e torna nell'arena
E la pressione
Che senti
Ha fiducia in te
La tua gente!
Ora andiamo
La fortuna ti accompagna
tsamina mina Zangaléwa
perché questa è l'Africa
Tsamina mina ¡eh! ¡eh!
waka waka ¡eh! ¡eh!
tsamina mina Zangaléwa
perché questa è l'Africa
Ascolta il tuo dio e
Non sarai solo
Arrivi qui
Per brillare
Hai tutto
L'ora si avvicina
È il momento
Vincerai
Ogni battaglia
Ho il presentimento
Bisogna iniziare
Da zero
Per toccare
Il cielo
Ora andiamo tutti
E andiamo tutti per loro
Tsamina mina Zangaléwa
Perché questa è l'Africa
Tsamina mina ¡eh! ¡eh!
waka waka ¡eh! ¡eh!
tsamina mina Zangaléwa
perché questa è l'Africa.
Tsamina mina ¡eh! ¡eh!
waka waka ¡eh! ¡eh!

musica.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2017