Excite

La vera fine dei Beatles?

Il quadro, stando a quanto scrive Mikal Gilmore sull'ultimo numero di Rolling Stone Usa, sarebbe il seguente: Paul MacCartney messo tragicamente alle strette da John Lennon, George Harrison e Allen Klein, il manager che subentrò al defunto Brian Epstein. I primi due, in particolare, avrebbero iniziato a sabotare il lavoro e i progetti dei Beatles a partire dal 1968, due anni prima dello scioglimento ufficiale, giudicando che Paul aveva troppo potere in seno alla band.

Questo il vero motivo dello scioglimento del gruppo più importante per la storia della musica popolare. Altro che divorzio, come ebbe a dire Lennon: per il giornalista – che ha indagato un anno riascoltando interviste e accumulando un'impressionante quantità di materiale – si è trattato di "qualcosa di diverso e di ben peggiore di un divorzio". Piuttosto, un progetto cosciente di autodistruzione.

Guarda le foto di John Lennon

"Attraverso le mie ricerche – scrive Gilmore nel lungo pezzo – alcune conclusioni sono diventate inevitabili, e mi hanno sorpreso un pò: la fine dei Beatles è stata un incidente, una manovra di John Lennon finita orribilmente male". L'unico a tentare di salvare il salvabile sarebbe stato proprio MacCartney: Paul "ha amato i Beatles più degli altri, e certamente ha amato John più di quanto John lo amasse. È grazie alla determinazione e alla tenacia di Paul che i Beatles sono rimasti insieme e si sono mossi così bene dopo la morte di Epstein, il manager che li ha resi famosi".

Quindi la considerazione di chiusura, che coinvolge anche il lato artistico dei Beatles: "Nonostante John sia considerato generalmente il vero genio dei Beatles (un fatto senza discussione: ha scritto una grande quantità dei loro capolavori e fino agli ultimi due anni della loro carriera le migliori tracce degli album), è corretto affermare che senza McCartney i Beatles non avrebbero contato così tanto nella Storia, durando così a lungo e sfoggiando grande abilità creativa".

Beatles - A Day in The Life

musica.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2017