Excite

La Winehouse ha l'enfisema: "Basta alle droghe o morirà"

Già da qualche giorno, dopo l'ultimo svenimento, giravano diverse voci sulla salute della cantane 24enne Amy Winehouse, ricoverata nei giorni scorsi in una clinica di Londra. Molti parlavano di tubercolosi, questa mattina invece apprendiamo la diagnosi, pesante: enfisema polmonare.

Tutto su Amy Winehouse, clicca qui

A renderlo noto è il padre della cantante di Rehab, intervistato dal tabloid britannico, Sunday Mirror, che ha rivelato che i medici hanno avvisato la figlia: o dà un taglio alle droghe, al fumo e all'acool oppure morirà. "Se continua così morirà senza dubbio. L'enfisema è allo stato iniziale, ma se non si fosse curata per un altro mese si sarebbe trasformata in una vecchia, adagiata su una sedia con una mascherina per l'ossigeno sul volto che annaspa affamata d'aria. Fumando crack e sigarette i suoi polmoni sono pieni di schifezze. Il suo petto è pieno di noduli e macchie scure e la sua capacità respiratoria è al 70%". Se non curato, infatti, l'enfisema è un processo degenerativo delle fibre elastiche del polmone che può portare alla morte.



Amy Winehouse salterà il festival di Glastonbury e il concerto a Hyde Park per Nelson Mandela, ha riferito il suo portavoce. La Winehouse molto attesa al concerto per il 90esimo compleanno di Mandela, il 27 luglio, e al celebre festival il 28, dalla clinica avrebbe rassicurato il padre sulle sue condizioni: "Non ti preoccupare per me, papà. Ora so di dover smettere di drogarmi".

musica.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2017