Excite

Lady Gaga complice (involontaria) di Wikileaks

Lady Gaga continua ad alimentare senza sosta l'attesa per il suo nuovo album, Born this way, in uscita nel corso del 2011. Ora la signorina Germanotta ha promesso che sarà il miglior disco del decennio. Così, senza mezzi termini, cui d'altronde non è avvezza.

Lo ha rivelato forse sull'onda dell'entusiasmo nel corso del concerto di Danzica. Dal palco, Gaga ha detto ai fan: 'Il disco è molto più profondo di una parrucca, di un rossetto o di un vestito o di un cazzoo di abito di carne... Born this way parla di ciò che ci tiene svegli di notte e delle cose che ci fanno avere paura. L'album è pronto ed è fortissimo. Prometto di darvi l'album migliore del decennio. Potrebbero esserci anche 20 nuove canzoni di GaGa. Non so che farei senza voi tutti. Vi prometto che non vi deluderò mai'.

Intanto la popstar, attesa in concerto a Milano il 4 e 5 dicembre, è rimasta curiosamente coinvolta nello scandalo delle rivelazioni diplomatiche targato Wikileaks. 'Mi sono avvicinato al computer con un cd di Lady GaGa, ho cancellato la musica e scritto un file compresso. Nessuno ha sospettato nulla. Mentre facevo finta di ascoltare e cantare Telephone ho scaricato quella che verosimilmente è la più grande sottrazione di dati riservati della storia americana' ha infatti raccontato una delle talpe di Julian Assange, il 23enne analista di intelligence Bradley Manning, al suo amico Adrian Lamo. Una volta trasferiti i dati dal disco della cantante su una chiavetta usb, gli è bastato poi inviarli a Wikileaks. L'analista è in carcere in attesa di processo ma nel frattempo, come noto, il portale ha cominciato a snocciolare anche i suoi rapporti.

musica.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2017