Excite

Laura Pausini, dopo il litigio sulla spiaggia la polemica continua: 'Dire che faccio la diva è un'offesa al mio modo di essere'

  • Facebook

Sembrava un semplice litigio da spiaggia come tanti, quello di cui si è resa protagonista Laura Pausini, una semplice incomprensione da vicini di ombrellone capitata a tutti. Si è trasformato invece in caso nazionale, che ha coinvolto addirittura giornali nazionali e che sta facendo tam tam in tutto il mondo. Ora, dopo il messaggio a Repubblica della bagnante che ha chiamato cafona la Pausini, ecco che la cantante torna di nuovo a parlarne per difendersi dalle accuse che la dipingevano come una diva capricciosa. Lo fa con uno stato su Facebook, in cui spiega come definirla diva sia una vera e propria offesa al suo modo di essere che la contraddistingue da sempre.

Leggi le accuse a Laura Pausini della sua vicina di ombrellone

Tutto è cominciato lo scorso week end, quando Laura Pausini ha raccontato sulla sua pagina Facebook un episodio di cui è stata protagonista sulla spiaggia di Milano Marittima. Mentre si riposava con la sua famiglia, una bagnante avrebbe definito la cantante cafona perché si metteva lo smalto sulla spiaggia: per tutta risposta la Pausini ha replicato alle accuse sulla sua fanpage da 5 milioni di seguaci, chiamando la signora "patacca".

La signora in questione, però, non se n'è stata zitta, anzi, ha deciso di replicare alle accuse in grande stile, inviando una lettera alla redazione di Repubblica in cui spiegava come lei non abbia definito cafona la Pausini perché si faceva la manicure self service, ma per presunti vizi da diva sulla spiaggia, come la richiesta di bicchieri di vetro, addett del basgno trattati come camerieri e decine di ombrelloni e lettini a sua disposizione, oltre alla poca disponibilità per i fans.

La Pausini però non ha accettato le accuse e, sempre sulla sua pagina Facebook, ha risposto molto piccata a queste insinuazioni, affermando che "Uno può dire e pensare che non gli piaccio, per carità! ma non che faccio la diva, perché questa è un'offesa al mio modo di essere da sempre, all'educazione che ho ricevuto e a ciò che voglio insegnare a mia figlia".  La cantante ha negato i presunti atteggiamenti da star che le sono stati attribuiti e ha ammesso solo che non fa foto sulla spiaggia quando c'è sua figlia perché non vuole toglierle attenzione nei pochi momenti a disposizione, ma ha assicurato di essere sempre estremamente disponibile con i suoi fans.

Ecco la lunga risposta data dalla Pausini alla sua vicina di ombrellone: Mi chiedo come sia possibile che molta gente creda, dopo 21 anni che mi conosce, che io possa comportarmi da diva..  A Riccione poi, dove io non sono stata! Si sono sbagliati anche la città! Si! ho fatto la diva a Riccione mentre ero in un'altra città! Aaahhaa  Ieri ho sentito i ragazzi che lavorano nella spiaggia dove sono stata e anche alcune persone che erano li in vacanza che mi hanno scritto sui social...Erano sconvolti dalle falsità che leggevano, loro che mi hanno conosciuta e vista.  Non credete a tutto quello che scrivono, fare uno scoop in estate è piuttosto semplice, (e molto scorretto in questo caso) ma informatevi prima, io non fumo, non bevo in spiaggia in bicchieri di vetro e i lettini me li so spostare da sola.. Non dimenticatevi che vengo dalla campagna e non dal regno dei diamanti. Quindi non attribuitemi cose che non faccio e che non sono. Troppo facile!  Uno può dire e pensare che non gli piaccio, per carità! ma non che faccio la diva, perché questa è un'offesa al mio modo di essere da sempre, all'educazione che ho ricevuto e a ciò che voglio insegnare a mia figlia.  E a proposito di figlia, è vero, quando sono con lei non faccio le foto perché non mi sembra corretto passare un pomeriggio in spiaggia senza darle l'attenzione che merita.  Faccio autografi e foto con tutti ogni qual volta che posso, e con piacere, poi ci sono situazioni che non lo permettono ma questo non credo di doverlo spiegare... ( o forse si ..visto che mi è capitato in ospedale,al funerale di un amico o in altre situazioni non proprio consone ).  Caso Chiuso.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017