Excite

Laura Pausini: 'Un figlio? Quando vuole il Signore'

  • Lapresse

'È l'album numero 11 della mia carriera e non potevo non farlo uscire l'11 novembre del 2011, è un gioco di numeri che spero porti fortuna, teniamo le dita incrociate'. Parola di Laura Pausini, che torna a parlare a due anni di distanza assicurando le proprie dichiarazioni alla rivista online messicana Reforma.

Un paio d'anni 'lontana dalla tv e dai concerti'. Per tornare ad assaporare una 'vita normale, con mia madre, mio padre, mia sorella e i suoi due gemelli', racconta la Pausini alla stampa messicana, confessando di aver inciso il nuovo album, che verrà anticipato dal singolo Benvenuto in uscita - guarda un po' - l'11 settembre, nella casa di campagna della sorella, dove è stato allestito uno studio di registrazione.

Oltre alla famiglia e ai nipotini, c'è il compagno Paolo Carta, che occupa ormai un ruolo insostituibile nella sua vita: 'Stiamo insieme da sei anni - taglia corto la cantante faentina - siamo felici così e non pensiamo né ai figli né al matrimonio. Molti dicono che ho smesso di volere un bambino. Ma un bambino non puoi programmarlo come un concerto, verrà quando il Signore lo vorrà'.

Guarda le foto di Laura Pausini

Una campagna promozionale, quella del prossimo album, partita da mesi e programmata certosinamente anche attraverso internet e nello specifico i social network: 'Seguo molto i social network - dice la Pausini - ma la cosa più importante per me è il sito ufficiale laurapausini.com che annuncia novità ogni mese ed è importante anche il sito del mio fan club: laura4u.com, dove vado molto spesso per chattare con alcuni membri che conosco personalmente. Penso che la tecnologia aiuti la comunicazione più istantanea ma credo anche si sta perdendo il gusto di scoprire lentamente le cose'.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2021