Excite

Lisa Marie Presley: 'Jacko era la mia droga'

'Era come una droga per me. Volevo sempre essergli vicino. Non ho mai sentito quello stesso sentimento per nessun altro, a parte mio padre'. Non c'è pace per il povero Michael Jackson. L'ex moglie, Lisa Marie Presley figlia di Elvis, è finalmente uscita allo scoperto e, a un anno e mezzo dalla morte, ha detto la sua sul matrimonio con l'ex re del pop.

Guarda tutte le immagini di Michael Jackson

Ha parlato dove parlano tutte, allo show di Oprah Winfrey. E ha dichiarato che Jacko intendeva smettere di approfittare della sua fortuna. Ma soprattutto è arrivata una conferma importante sulle paranoie del cantante: viveva con la paura di un complotto per eliminarlo. Tuttavia, a suo avviso è come se la popstar fosse stata perseguitata da uno strano destino d'isolamento: 'Penso che fosse un treno che andava verso una certa direzione e che nessuno avrebbe potuto fermarlo. Se Michael non ti voleva intorno, se volevi farlo affrontare con qualcosa che lui non voleva affrontare, ti mandava via. Inclusa la sua famiglia'.

'Avrei voluto chiedergli scusa per non essere stata vicino a lui. Gli avrei potuto chiedere come stai? oppure avrei potuto chiamarlo... veramente, mi pento per non averlo fatto', ha anche detto la figlia di Pelvis nel corso dell'intervista.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017