Excite

Litfiba, l'assessore contro le frasi su Berlusconi

Politica contro musica. Assessori contro rock-band. La storia si ripete, e stavolta è Eusebio Dalì, assessore alla cultura e politiche giovanili della provincia di Palermo (in quota Pdl-Sicilia, il gruppo locale che fa capo a Gianfranco Micciché), a scagliarsi contro Piero Pelù.

Nei giorni scorsi i riuniti Litfiba hanno tenuto a Campofelice di Roccella l'unico concerto siciliano. Come riferisce l'Adnkronos, a indispettire Dalì sarebbero state alcune esternazioni del frontman Pelù relative alla situazione politica italiana attuale, nello specifico 'lanciando delle invettive contro il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi, accusando lui e i suoi più stretti collaboratori di collusione con la mafia, denigrando il popolo siciliano'.

'Invito l'incolpevole sindaco Vasta e tutti i primi cittadini della Sicilia a non ospitare più artisti che hanno come unico scopo il pontificare, predicare e fare lotta politica – ha proseguito Dalì – e invito i Litfiba a chiedere scusa alla Sicilia e ai siciliani che sono per la stragrande maggioranza persone oneste e libere, e fare solo e semplicemente musica, lasciando stare la volgare propaganda, che tocca temi e concetti che di fatto disconoscono'. Al momento, Pelù e compagnia non hanno replicato alle accuse di Dalì.

Guarda il video del concerto

musica.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2017