Excite

Madonna a San Pietroburgo: le richieste del Partito Comunista

Giornata storica quella di domenica prossima. Concerto di Madonna sulla Piazza del Palazzo d'Inverno a San Pietroburgo. E per l'occasione, la cantante ha ricevuto un invito particolare dal Partito comunista.

In una sorta di libretto di istruzioni, figura la richiesta alla popstar di cantare, durante il suo lungo show, almeno un brano del movimento operaio in onore delle vittime della rivoluzione del 1917. Una notizia diffusa attraverso l'agenzia stampa Interfax che, letta con attenzione, denota un particolare in più: sventolare anche la bandiera rossa sul palco.

Ma i suggerimenti del partito comunista vanno ben oltre la competenza musicale e sconfinano nell'abito privato. Anche culinario. A Madonna, infatti, la preghiera di non portare con sé del cibo inglese. La motivazione? "La cucina russa è cento volte migliore di quella britannica. Prova i nostri bliny, la nostra minestra di cavoli e il latte appena munto e capirai quanto hai perso nella vita".

A bando, se possibile, anche le sue mise più sexy, chiedendo alla popstar di "tener conto del luogo nel quale si svolgerà la sua esibizione. La piazza del Palazzo è il luogo dove avvenne la Grande Rivoluzione d'Ottobre, l'assalto al Palazzo d'Inverno, l'arresto da parte dei soldati e dei marinai rivoluzionari del maledetto governo transitorio".

Il senso è questo: "Lì non si può sculettare, indossare vestiti sbarazzini e poco seri, arrampicarsi all'asta di acciaio come nelle esibizioni di streaptease, ma è necessario invece vestirsi con abiti modesti". Magari con il tradizionale abbigliamento da marinaio del posto: cappello rotondo e maglietta a righe. Chissà se Madonna - fin troppo 'stonata' in un contesto del genere - accetterà questi compromessi.

musica.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2017