Excite

Marco Parente - Neve Ridens

Etichetta: Mescal Voto: 5
Brano Migliore: Lampi sul petto

Marco Parente, il discepolo più coccolato del CONSORZIO PRODUTTORI INDIPENDENTI, arriva in questi giorni con il suo nuovo disco dal titolo Neve Ridens. Forte delle sue collaborazioni con CSI, Afterhours, Carmen Consoli e Cristina Donà, Parente oggi può contare sulla stima di critica e di un pubblico di culto.

Quello di Neve Ridens è un mondo fatto di suoni acustici e pezzi dal sapore cantautorale che ricorda in qualche occasione (e in meglio) il lavoro di Tiromancino.
Gli insegnamenti di Agnelli e Ferretti sono serviti a Marco soprattutto per la stesura delle liriche che mi sembrano l'aspetto più interessante del suo lavoro.
Bellissimi i versi di Il posto delle fragole e della delicata Il tempio malgrado una vocalità stentorea e flebile che forse non rende giustizia a canzoni che meriterebbero di passare alla storia quanto quelle di De Andrè o Fossati.
Diciamo che, rispetto ai lavori passati, la sua forma-canzone qui si spoglia di una certa spigolosità in favore di un impianto sonoro più concreto che riporta con nostalgia ai dischi del primo Alan Sorrenti.
L'intento di avvicinarsi ad un pubblico più ampio è ben rappresentato da canzoni come Lampi sul Petto, che immaginiamo perfetta in una ipotetica interpretazione di Patty Pravo (che in passato già aveva cantato la sua Farfalla Pensante).
Non è un disco per tutti ma tutti potrebbero apprezzarne almeno una parte.
Per la sua indolenza, la sua squisita perfezione o la indiscutibile poesia.
Rimane un piccolo rammarico nel sentire tra le note dell'album qualcosa di inespresso o di appena accennato.
Se ci fosse stato un po' più (o un po' meno?) di coraggio, forse, potremmo parlare di capolavoro.
In questo modo ci sembra che questo autore possa diventare il nuovo Claudio Lolli: tanto talento ma destinato a rimanere nell'undergrund.
Se questa, poi, fosse una precisa scelta, potrei apprezzarlo ma continuerei a trovarlo uno spreco.
L'album ha fascino, è denso e piacevolmente contorto. In poche parole non è facile da ascoltare.
E per un disco di canzoni io penso che sia un grande limite.
Attesa per febbraio l'uscita di un disco gemello.
E sarebbe bello se fosse quello a farci definitivamente amare un autore così complesso..

musica.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2017