Excite

Matteo Maffucci, libro prima di Sanremo

"Spielberg ti odio" è un libro che si legge con il sorriso sulle labbra.
E' un racconto ma anche un saggio, un arguto discettare sulle insicurezze giovanili, una simpatica passeggiata lungo i migliori anni della nostra vita.

Filippo, il protagonista, è l'emblema di una generazione che non ha voglia, nè possibilità di crescere. E' una generazione che si mischia alla fiction, figlia del grande schermo che, ingannatore, confonde il reale con l'immaginario, il mondo tangibile con quello perfetto nel quale il ragazzo diventa eroe per la sua donna, per i suoi simili, per i propri genitori.
Ed è proprio questo odio verso Spielberg, il simbolo del patinato mondo che si muove e vive in fotogrammi al secondo, che spinge Filippo a ribellarsi a questa condizione di perenne incertezza, di scegliere da che parte stare. Di optare per la realtà.

Nel mondo dell'immaturo protagonista, di mestiere commesso in videoteca, girano personaggi tratteggiati quanto basta per renderli simpatici.
C'è Elisa, la ragazza fotomodella che prima ama, poi scarica per paura che possa invadere eccessivamente il suo mondo e poi rincorre nuovamente. C'è il papà, hippie, fastidiosamente adolescente, con quel suo mood da liceale e quelle sue pulsioni irrefrenabili verso l'altro sesso. C'è il vecchio cane, alter ego peloso e silenzioso che asseconda scodinzolando i deliri di Filippo. C'è il vicino talmente timido che per comunicare con lui utilizza gli sms. E in mezzo a questo viavai quasi frenetico di vicende, aneddoti e simpaticissime gag, c'è una riflessione profonda sulla generazione dei nuovi trentenni, quelli che al mondo non vogliono chiedere nulla semplicemente perchè ancora non sanno cosa chiedere a se stessi.

Matteo Maffucci la sua generazione la racconta benissimo, facendoci entrare con le sembianze di Filippo nel mondo apparentemente semplice ma allo stesso tempo straordinariamente complesso di una persona comune che ha voglia solo di trovare il giusto equilibrio per la sua vita e la giusta strada da seguire.
Senza scivolare nel piu' semplice quanto rarefatto mondo di Spielberg e soci.

musica.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2017