Excite

Matthew Dear aka Audion a Bologna!

Su di lui aveva puntato Riche Hawtin, tanto per dirne una. Venerdì 12 febbraio è il caso invece che ci conti il pubblico, su Matthew Dear che sarà ospite al Kindergarten di Bologna.

Il dj nasce in Texas e si trasferisce nel Michigan da ragazzino ed è lì che trova subito l’ispirazione della scuola di Detroit. Ancora studente dell’università incontra Sam Valenti Iv e i due creano una label di musica elettronica, la Ghostly International. Il suo primo singolo è del 1999 e si intitola ‘Hands Up For Detroit’, mentre il primo album arriva nel 2003 e si chiama ‘Leave Luck to Heaven’ fondendo pop e minimal techno. Nel 2004 comincia a lavorare sotto lo pseudonimo Audion che è nata per altro da un suo sogno. Un’ispirazione che Matthew ha seguito pedissequamente assemblando suoni in base a quello che ricordava di quel suo spazio onirico. Nel 2007 Matthew e la sua band aprono i concerti degli Hot Chip sia in Usa che in Europa.

La notizia in pillole su byNight!

Negli anni ha sempre continuato a stupire chiunque l’abbia seguito (anche se qualcuno afferma che non riesca a superare i propri limiti): dopo il progetto ‘Audion’ hanno sgranato gli occhi coloro che si aspettavano che ‘Asa Breed’ fosse sulla stessa scia. Più pop, meno techno da dancefloor. Una virata che era nei suoi piani e comunque, fosse anche stato un errore glielo si può perdonare, con quel faccino lì.

musica.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2017