Excite

Max Pezzali: 'Vi racconto Il mio secondo tempo'

Torna l'(ex) idolo degli adolescenti italiani. Max Pezzali salta di nuvoo sul palco dell'Ariston dopo ben 16 anni. La sua precedente partecipazione era stata nel lontanissimo 1995, appena separatosi dal compagno Mauro Repetto dopo i successi di Hanno ucciso l'uomo ragno e Nord Sud Ovest Est, nella doppia veste di cantante con Senza averti qui e di autore con la canzone di Fiorello Finalmente tu. Quest'anno si presenta con il brano Il mio secondo tempo.

In onore dei 150 dell'Unità d'Italia Max interpreterà inoltre Mamma mia dammi 100 lire e salirà sul palco con Arisa, mentre ad accompagnarlo nella serata dei duetti di venerdì 18 febbraio ci saranno Lillo & Greg.

In concomitanza con il ritorno di Max al festival viene ovviamente pubblicato il 16 febbraio Terraferma (Atlantic/Warner Music), a quattro anni di distanza dal suo ultimo lavoro di studio.

Il videoclip de Il mio secondo tempo, da un'idea e per la regia dei fidati collaboratori di una vita, i Manetti Bros, è stato realizzato a Roma in un cinema e ha come ambientazione gli anni '70. Quella che, per molti, rappresenta l'epoca dell'innocenza infantile, dei grandi sogni che poi hanno imparato a non vedere realizzati. Tra gli attori presenti anche la brava Francesca Inaudi e Giampaolo Morelli.

Il video è stato girato con alcuni effetti speciali raffinati di compositing, tracking e riprese con perfette ricostruzioni dei controcampi dei film dell'epoca che inseriscono Max all'interno dei film senza che si veda la differenza. A fare da sfondo, una vera e propria carrellata di film italiani tipici di quell'epoca, dalla la commedia sexy, al western, passando per thriller e film storico.

Tornando a Terraferma, c'è da aggiungere che il nuovo album è prodotto dagli immancabili Claudio Cecchetto e Pierpaolo Peroni – il primo scopritore, il secondo collaboratore di una vita – e si avvale di sound designer collaudati quali Claudio Guidetti, Sergio Maggioni e Roberto Vernetti. Il lavoro contiene 11 tracce (su iTunes sarà disponibile in versione Deluxe, con digital booklet e il brano Un omino incredibile in esclusiva) tutte scritte da Max Pezzali con il suo usuale piglio nel raccontare la realtà e le piccole grandi gioie della vita. Musicalmente, elettronica e strumentazione tradizionale si fondono perfettamente mostrando nei suoni una rinata voglia di divertimento pop, echi anni '80 e rock'n'roll.

'Forse ho un approccio meno ottimista – racconta Pezzali a Repubblicacioè, non voglio dire che io sia diventato pessimista, anzi, credo ancora di essere un ottimista che spera che le cose possano migliorare. Ma so che non si può più far finta che tutto sia perfetto. Io amo il tempo in cui viviamo, i progressi tecnologici, quelli in campo medico, ci mostrano un mondo di grandi meraviglie, ma ci sono anche grandi miserie, che non si può non vedere. Ed è anche un mondo che spesso è difficile da decodificare, persino per uno come me, aggiornato, che si tiene al corrente'.

Dal 30 aprile l'ex 883 porterà il suo nuovo album e i suoi più grandi successi in tour. Sarà il 30 aprile a Roma e il 5 maggio a Milano: altre date in via di definizione.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2019