Excite

Maximal Festival @ East End Studios!

Facciamo un po' di algebra: dividete 12 ore di musica per 46 artisti: si parla di circa 4 artisti all'ora per un evento da vivere intensamente dalle 17 alle 5 del mattino seguente, a suon di techno. Sintonizzate il vostro battito cardiaco ai bpm adrenalinici dell'elettronica: siete pronti per il Maximal Festival, l'Italian Electronic Festival che trasformerà il capoluogo lombardo nel cuore della techno music internazionale!

Trova l'Event su Excite ByNight!

Ben 5 "Factory" per ripartire il lavoro degli artisti in base alle competenze e alle proprie sfumature musicali: Soul, 3D, Codes, Force e Bass Factory. Il festival milanese porta agli East End Studios i più grandi nomi della techno internazionale. All'appello non manca proprio nessuno, da Derrick May a Dave Clarke, da Marco Passarani a Monika Kruse, da Frank Kvitta vs. Boris S. a D.a.v.e. The Drummer. L'elenco degli artisti, la label di provenienza e le competenze tecniche sarebbero infinite da elencare, ecco perché rimandiamo alla line-up ufficiale coi relativi Myspace!

Tornando al concept di base al Festival, c'è da dire che "Maximal" fa del rapporto tra tecnologia e uomo ovvero sulla rivalutazione della metropoli come stimolo creativo la sua filosofia fondante. L'uomo/l'artista si mette a confronto con la macchina, nella ricerca dell'armonia prima, dell'equilibrio perfetto. La ricerca della perfezione si esplica in senso pratico, oltre che con l'esibizione finale degli artisti, anche e soprattutto con l'allestimento di palchi e impiantistica audio/video che risultino tecnicamente al top. Sound system tecnicamente perfetti, straordinari laser show e spettacolari video faranno da cornice all'evento, assicurando anche ai più esigenti, a chi "mastica" techno a colazione tutti i giorni e chi non perde l'occasione di un solo Festival, una performance unica e memorabile.

Badando alla location invece, gli East End Studios hanno il fascino giusto del techno-Detroit-ambient: il "gusto" dello spazio post-industriale, tra moderno e antico, tra l'eco dell'immenso spazio vuoto e le palpitazioni da folla oceanica. Ecco che l'intera area del Festival rappresenterà una fabbrica di idee, di conoscenza e di socialità: al caotico divertissement della dancefloor si affiancherà il silenzio della knowelwdge area, il punto di incontro tra la tecnica, gli strumenti, le pratiche ed il prodotto. E' così che un evento da ballare si trasforma in qualcosa di polifonico, poliedrico e polisensoriale: la techno music come chiave di volta di un universo parallelo, le cui porte potrebbero spalancarvisi, specie se è la prima volta, in una notte. Quella notte.

musica.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2017