Excite

Michael Jackson, sfuma l'ipotesi di omicidio

Mentre è in cantiere un film sulle ultime ore di Michael Jackson (pare ci siano decine di ore di registrazioni), sfuma l'ipotesi di omicidio per la morte dell'ex re del pop. Ad affermarlo una fonte vicina all'inchiesta e interpellata dal Los Angeles Times. "Non c'è niente che faccia pensare a un omicidio. È semplicemente un'ipotesi remota e non sostenuta dai fatti raccolti finora", ha spiegato l'anonimo informatore.

Guarda le foto shock di Jacko: punture e ferite alle gambe

Come si ricorderà, a lanciare le accuse più forti erano stati nei giorni scorsi il padre Joe e la sorella La Toya (leggi la news), convinti che il fratello sia stato assassinato dai dottori. Tuttavia, sembra davvero poco probabile che la parima parte delle indagini possa concludersi con un'incriminazione per i medici coinvolti, Conrad Murray e Arnold Klein. I quali tuttavia, in particolare il secondo, non pare stiano facendo molto per tirarsi fuori dalla vicenda (leggi la news).

Guarda le foto dei funerali

C'è però ancora un dato in sospeso che potrebbe aiutare gli inquirenti: il referto tossicologico sulla salma di Jacko. Se questo dovesse addebitare la morte al Propofol, l'anestetico trovato a casa del cantante, o a un mix di medicine, si potrebbe forse arrivare a una condanna per omicidio colposo. Il documento, tuttavia, non sarà disponibile a breve.

musica.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2017