Excite

Mika, dal nuovo album 2014 allo scontro con Lady Gaga: "è banale e superficiale"

  • Facebook ufficiale

di Valentina Gianfermo

Mika attacca Lady Gaga per mancanza di originalità e di stile. Di certo il cantante inglese di madre libanese e padre americano, di stile ne ha tanto e lo ha dimostrato nuovamente a X Factor quando ha conquistato tutti con la sua professionalità e empatia. Mika è quello che potrebbe essere definito un talento naturale della musica, sin da piccolo ha dimostrato di avere tantissime armi al suo arsenale e continua a confermare le sue capacità ottenendo sempre nuovi successi sia sul piano musicale che, ora, su quello televisivo. Per l'edizione di X Factor Mika ha imparato l'italiano come se niente fosse, si è fatto amare dal pubblico per la sua schiettezza e la sua capacità di dare sempre un giudizio estremamente serio e professionale sui concorrenti della trasmissione, trovandosi spesso anche in superiorità di argomenti rispetto allo stesso Morgan.

In un'intervista con Reppublica Mika afferma: "La tv non mi ha mai appassionato, ma non dimentico che sono un artista pop, dunque per me le cose intellettuali, alienanti e trash hanno lo stesso livello di interesse. Il pop è un'arte spontanea, il suo valore si verifica con il tempo. Quanti Salieri ci sono stati nella storia per ogni Mozart? Lady GaGa ha fatto un errore: strombazzare ai quattro venti di aver inciso un disco di art pop con la copertina realizzata da un artista di pop art. Banale e superficiale".

Un duro attacco verso una delle stelle del pop contemporaneo. Lady Gaga di certo non la prenderà bene, essere definita “banale e superficiale” forse è l'ultima cosa che si aspetta la Germanotta viste le sue continue trasgressioni volte proprio a stupire e il numero, ormai incalcolabile, di successi che ha collezionato dall'inizio della sua carriera fino alla recente uscita di ARTPOP.

Guarda le foto di Mika

Poi Mika si lancia anche in una critica sullo stesso X Factor affermando che: "X Factor non ti darà mai quel che solo la vita e l'esperienza possono darti. Dovrebbero essere le scuole a insegnare musica, ma per le arti non ci sono mai abbastanza fondi". Quindi anche una critica a come si investe sulla cultura oggi, alla sua gestione e al fatto che ancora si fa troppo poco per l'arte e per gli artisti.

Mika apre alle possibilità, parlando di come X Factor comunque sia stata un'esperienza impegnativa che lo ha tenuto fermo per molto e afferma che nn scrivere continuamente lo porta ad essere una statua, una "bambola assassina" e che: "In queste settimane ho composto una buona parte del nuovo album”. Lascia comunque aperta una porta alla trasmissione: “se la prossima edizione di X Factor non si sovrapporrà ai miei impegni discografici ci sarò”.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017