Excite

Mika, nuovo album "No place in Paradise" in uscita il 15 giugno

  • Facebook Mika

Mika tornerà tra pochi giorni col suo nuovo album “No place in Heaven” che verrà distribuito da lunedì 15 giugno 2015. Quarto album per il cantante di origini libanesi che si è fatto apprezzare anche come sensibile giudice di X Factor dal 2013, “No place in Heaven” ha un’impronta piuttosto autobiografica ed è lo stesso Mika a raccontarlo sulle pagine di Vanity Fair in cui mette in evidenza la sua liberazione dai “sensi di colpa” per la sua “diversità”.

Guarda le foto dei giudici di X Factor 9

“Il senso di colpa fa parte della cultura orientale e libanese, con cui io sono cresciuto. Anche parlare di cose intime nel pubblico è considerato volgare: in questo album ho buttato dentro molte cose personali per superare questa paranoia”. Un Mika rigenerato, più libero e fiero di se stesso quello che traspare dal suo ultimo album in cui elogia i suoi idoli (primo fra tutti Freddie Mercury) e in cui non ha paura di rivelare il suo intimo.

Il titolo “No place in Heaven” (Nessun posto in paradiso) in tal senso è assolutamente provocatorio considerata l’emarginazione e l’alienazione a cui sono soggetti molti individui per via della loro dichiarata diversità, non soltanto riguardo l’omosessualità ma in molti altri aspetti che minano la libertà del "diverso" nella società di massa. E Mika è consapevole di non aver bisogno di uno spazio in paradiso: "Non cerco uno spazio in Paradiso, mi accontento di stare dove sto e di essere quel che sono" nella piena accettazione di se stesso.

(Guarda il videoclip di "Last Party" di Mika)

Questo grande principio viene celebrato ad esempio nella canzone “Good Guys” dedicata agli anticonformisti della storia: Andy Warhol, James Dean, Arthur Rimbaud, Walt Whitman, Ralph Waldo Emerson, Rufus Wainwright sono personaggi controcorrente che hanno cambiato il corso degli eventi e per questo rappresentano una valida fonte di ispirazione per tutti coloro che non accettano le regole imposte e precostituite dalla società.

(Guarda il videoclip di "Good Guys" di Mika)

Altro brano degno di nota è “Last Party” in cui sulle note allegre ed energiche della canzone viene raccontata l’epidemia dell’Aids negli anni ’80 e Freddie Mercury, leader dei Queen, morto di Aids nel 1991, è immaginato mentre organizza il suo ultimo party alla Reggia di Versailles.

Dunque un album graffiante, disincantato ma energico quello di Mika che continuerà il suo tour italiano anche a luglio e settembre con i seguenti concerti: 23 Luglio 2015 – TAORMINA (ME) – Teatro Antico; 25 Luglio 2015 – CATTOLICA (RN) – Arena della Regina; 27 Settembre 2015 – ASSAGO (MI) – Mediolanum Forum; 29 Settembre 2015 – ROMA – Palalottomatica; 30 Settembre 2015 – FIRENZE – Nelson Mandela Forum.

musica.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2017