Excite

Milva: 'Lascio ufficialmente le scene'

Con la salute non si scherza: Milva si ritira ufficialmente dalle scene. Dopo i recenti malori, che non le hanno consentito di esibirsi a Verona per presentare il suo nuovo progetto discografico con Franco Battiato (leggi la news), affida il messaggio a Facebook.

Guarda la scheda di Milva

'Dopo cinquantadue anni di ininterrotta attività, migliaia di concerti e spettacoli teatrali sui palcoscenici di una buona metà del pianeta, dopo un centinaio di album incisi in almeno sette lingue diverse – scrive sulla bacheca del suo profilo – ho deciso di mettere un punto fermo alla mia carriera di interprete dal vivo: una carriera che credo grande e unica, non solo come cantante ma come attrice ed esecutrice musicale e teatrale, prediletta da registi e compositori della statura di Giorgio Strehler e Astor Piazzolla, Franco Battiato e Vangelis, Luciano Berio ed Ennio Morricone; oltre che complice privilegiata di scrittori e poeti come Alda Merini, Paolo Maurensig, Giorgio Faletti, ai cui testi ho offerto la mia voce'.

Conosciuta in tutto il mondo, dalla Slovenia all'Argentina, e musa di grandi nomi, la rossa non salirà più su un palco. Il consiglio è stato dei medici: nonostante i miglioramenti, meglio non prendere rischi. Ovviamente non abbandona il mondo della musica: uscirà infatti il 14 settembre, su etichetta Universal l'album Non conosco nessun Patrizio.

'Oggi questa magica e difficile combinazione forse non mi è più accessibile - continua a proposito delle sue doti canore – per questo, dato qualche sbalzo di pressione, una sciatalgia a volte assai dolorosa, qualche affanno metabolico; e, soprattutto, dati gli inevitabili veli che l'età dispiega sia sulle corde vocali sia sulla prontezza di riflessi, l'energia e la capacità di resistenza e di fatica, ho deciso di abbandonare definitivamente le scene e fare un passo indietro in direzione della sala d'incisione, da dove posso continuare ad offrire ancora un contributo pregevole e sofisticato'.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017