Excite

Mina, problemi per Nessun dorma

Ce l'hanno propinata in tutte le salse. Annunciata con strombazzamenti assortiti e squilli di tromba. Torna Mina. Mina torna. Dal vivo? No! In video? Forse. Si, è confermato: torna Mina. Alla fine il tanto annunciato videoclip che ha aperto la cinquantanovesima edizione di Sanremo – non parliamo della voce, ma del prodotto – è stato qualcosa di scontato e ache brutto sotto il profilo estetico. Gaetano Morbioli, regista di centinia di videoclip per decine di artisti, poteva senz'altro confezionare qualcosa di più raffinato che non una galleria spaziale a ritroso nel tempo puntellata dalle solite e stracotte immagini della Tigre di Cremona.

Guarda le foto di Mina

Tuttavia, la notizia è che probabilmente la storia non si fermerà qui e creerà qualche diatriba editoriale. La versione del Nessun dorma dalla Turandot di Giacomo Puccini, inclusa nell’album di imminente pubblicazione Sulla tua bocca lo dirò (e quindi come al solito Mina torna solo per farsi promozione, tanto che nel clip c'è anche la cover del nuovo disco), prevede un arrangiamento orchestrale molto lontano dalla partitura originale.

In base a questa profonda modifica la versione di Mina avrebbe dovuto ottenere l'autorizzazione degli eredi Puccini, autorizzazione peraltro necessaria in casi come questo e, tranne smentite, non ottenuta. Ne vedremo delle belle.

Guarda il videoclip che ha aperto Sanremo

musica.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2017