Excite

Miss Kittin ai Magazzini Generali

E’ lei o non è lei? Ma certo che è lei! C’è voluto un po’ di tempo, ma eccola di ritorno ai Magazzini Generali di Milano, il 9 aprile. E’ Miss Kittin! Classe 1973, ha i natali a Grenoble, in terra francese. Caroline Hervé – questo il suo nome all’anagrafe – è cresciuta in un ambiente pieno di musica, grazie ai suoi genitori.

La notizia in pillole su byNight!

I riferimenti per altro sono dei più alti: dai Supertramp a Miles Davis, dal Philadelphia Sound ai Fab Four (la mamma faceva le pulizie domestiche con il sottofondo delle quattro stagioni di Vivaldi, per capirsi). Nonostante questo i suoi studi l’avevano portata da tutt’altra parte: aveva preso un diploma in economia e degli studi in arte e design. E’ l’incontro con il produttore e dj The Hacker che le cambia la vita e i piani, oltre che l’incontro con i rave party dei primi anni Novanta.

Nel 1994 il suo primo remix (dopo una discussione sulle tecniche del djing con il suo ragazzo) e tre mesi più in là era già ad esibirsi ad una festa. Grazie a DJ Hell nel ’96 è riuscita a pubblicare per la sua etichetta International Deejay Gigolo il singolo ‘Frank Sinatra’ registrato da Miss Kittin con The Hacker, e che diverrà un hit di culto nei club più di tendenza. Segue l’ep ‘Champagne’, la cui traccia ‘1982’ chiude la Love Parade di Berlino (immaginate il successo). Con l’esperienza nel 2000 al Sonar si rivoluziona anche il suo approccio alle performance, che diventano sempre più interattive con il pubblico.

Dalla sua anche una forte ironia, come si può notare dalla divertente cover ‘Je t´aime moi non plus’ in coppia con Sven Vath. Nasce a Berlino, dove si è trasferita in seguito, la collaborazione con il Coccon di Ibiza al fianco di vari djs della Cocoon e della Minus. Quando si è bravi e si riesce anche ad essere ironici, il piatto è servito, pardon: i piatti sono serviti.

High

musica.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2017