Excite

Morgan ad Annozero, cronaca di una serata tranquilla

Annozero ieri sera ha ospitato Morgan, reduce dall'esclusione dal Festival di Sanremo, che ha spiegato le sue motivazioni e soprattutto ascoltato i pareri più o meno illustri degli ospiti in studio.

Guarda le foto di Morgan

Morgan ha aperto la trasmissione dichiarando di aver fatto 'una ca...ta, mi sono tirato la zappa sui piedi, ma non perché non ho fatto Sanremo, anzi questo è stato meglio: guardando il livello è stato protettivo non andarci' ma allo stesso tempo ha criticato il modo in cui è stato epurato: 'sono stato allontanato, escluso, mi è stato impedito di fare il mio lavoro. Questi sono metodi sbagliati e medievali. La verità è che il sistema ha mangiato sopra questo dibattito che io ho creato'.

Il cantautore ha ricevuto poi il sostegno da parte di Adriano Celentano che, in collegamento telefonico, si è scagliato contro la presenza di Emanuele Filiberto all'ultimo Festival sostenendo che ormai non si può più parlare di festival della canzone e che il prossimo anno potranno presentarsi tutti purchè non siano cantanti.

La telefonata di Adriano Celentano ad Annozero

Quanto a Morgan, Celentano ha sostenuto che 'il problema non è Morgan ma è che siamo tutti colpevoli. Tabaccai, automobilisti, costruttori di caldaie, tutti noi: che produciamo, vendiamo, usiamo e consumiamo cose che fanno male. Le sigarette, le polveri sottili dell’inquinamento, fanno tutte venire il cancro' prima di parlare nello specifico al giudice di X Factor ironizzando: 'la Rai con te è stata pure buona: ti hanno solo escluso da Sanremo, io pensavo che ti volessero fucilare...'.

Nel corso della puntata di Annozero, Michele Santoro ha dato spazio ad una sorta di inchiesta realizzata all'esterno del Parlamento italiano a seguito dell'uscita dei risultati del test antidroga anonimo che ha evidenziato la presenza di un parlamentare che farebbe un uso regolare di stupefacenti.

L'inviato della trasmissione ha mostrato come i parlamentari italiani siano scettici di fronte alla possibilità di sostenere un test con risultati pubblici in quanto convinti di non dover far ricorso alla droga in quanto rappresentanti delle istituzioni.

In studio le testimonianze di persone che hanno avuto problemi di droga che hanno assistito ad un dibattito, con toni stranamente pacati, nel corso del quale sono intervenuti il filosofo Stefano Bonaga, il conduttore radiofonico Marco Baldini, lo scrittore Antonio Scurati e la giornalista Barbara Palombelli.

musica.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2017