Excite

Morgan: "Sono traumatizzato, rispettatemi"

'Ora sono traumatizzato. In questo momento ho bisogno di pensare e di riflettere. Chiedo a tutti di rispettarmi'. Questa la reazione a caldo di Morgan, rilasciata all'Adnkronos dopo la notizia di questa mattina: escluso da Sanremo dopo le fortissime dichiarazioni rilasciate a Max, smentite nella serata di ieri ma confermate stamane dal direttore del periodico (ripercorri la vicenda).

Leggi l'editoriale sul caso-Morgan

'Non è una decisione che è stata presa a cuor leggero. Ma non ci lasciava alternative'. Queste le parole del dg Rai Masi, che ha poi aperto uno spiraglio sul rientro in gara a Sanremo a condizione di sottoporsi a un programma di recupero: 'Se arrivasse un messaggio autentico da Morgan in questo senso lo valuteremmo con la massima attenzione. Come abbiamo reagito a un messaggio negativo potremmo reagire a un messaggio autenticamente positivo e autenticamente forte', ha concluso il dirigente.

Nel frattempo, si susseguono le reazioni. In appoggio al musicista si è mossa la Fgci, l'organizzazione giovanile del Pdci - Federazione della sinistra, per bocca di Flavio Azzarello, che ha scagliato un profondo attacco al mondo dello spettacolo: 'Si tratta del trionfo dell'ipocrisia. A questo punto test antidroga per tutti i partecipanti. Morgan, che sbaglia sull'utilizzo della cocaina, sta pagando unicamente il coraggio della verità. Ha messo in luce un fenomeno molto diffuso nel mondo dello spettacolo e chi lo nega è in totale malafede'.

Dalla parte dei detrattori, invece, il presidente del gruppo Pdl al Senato, Maurizio Gasparri, secondo il quale l'esclusione 'pone un argine al degrado morale nel quale la Rai sarebbe incappata'.

Fra i colleghi in gara alla kermesse, da registrare le dichiarazioni di Emanuele Filiberto, che ha detto di esserci passato 'ma di essersene reso conto in tempo' e di Enrico Ruggeri, che si dice dispiaciuto e aggiunge: 'Molti confondono il successo con lo stare al centro dell'attenzione. Stare sempre al centro dell'attenzione, non significa necessariamente avere successo'.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017