Excite

Morrissey, tour in Italia 2014: no carne ai concerti, fan perquisiti e ammessi solo i vegetariani

  • @Getty Images

Steven Patrick Morrissey è vegetariano, fin qui nulla di male, ma le cose si complicano quando l'artista stesso vieta che, all'interno delle sale da concerto dove si esibisce, anche i suoi fan debbano essere vegetariani. Nel tour del cantautore nel nostro paese si è svolto un balletto di perquisizioni pre concerto piuttosto surreale, invece della solita bottiglietta d'acqua la security infatti cercava panini, salsicce, arrosticini, tranci di pesce e quant'altro provenga da un animale morto.

Guarda le foto di Steven Patrick Morrissey

Per chi non ci crede meglio preparare un panino a base di verdure per il concerto di Morrissey, infatti ci sono dei comodi cartelli che già nelle precedenti date hanno dato la cattiva notizia a chi, ignaro, si presentava ai cancelli provvisto di una scorta salvavita di salsicce e costolette di maiale. Il cartello recita “La produzione di Morrissey ricorda che è vietato consumare ed introdurre carne o pesce di qualunque tipo all'interno delle aree del locale. Grazie della collaborazione”. Certo, poi, all'interno verranno serviti hamburger vegetariani, cotolette vegetali e tutto ciò che non ha a che fare con cibo di derivazione animale.

Questa follia vegetariana si applica a tutte le date del tour Morrissey in Italia, quelle passate di Roma e Milano, quella di Bologna di stasera, e quelle future di Pescara il 19 ottobre, Firenze il 21 ottobre e Padova il 22 ottobre. Naturalmente questo forzato menù a sola base di verdure non ha trovato il consenso dei fan, sconvolti dal vedersi portare via i panini che avevano preparato, e sì che non è che uno si presenta spesso a un concerto con una porchetta ancora sulla graticola, ma Morrisey non lascia mai niente al caso.

Di certo il cibo vegetariano non salverà Morrissey, l'artista ha annunciato di avere il cancro, commentando al giornale El Mundo la sua malattia dicendo che già quattro volte gli hanno dovuto asportare dei tessuti cancerosi e che “If I die, Then I die. And if I don't, then I don't”, tradotto “Se io muoio, muoio. Se non muoio, allora non muoio” e aggiungendo “I'm not worry about that, I'll rest when I'km dead”, cioè “Non sono preoccupato, mi riposerò quando sarò morto”. Uno spirito sicuramente molto forte e deciso quello di Morrissey che aveva anche detto che il suicidio è onorevole. Del resto, da sempre, l'artista ha abituato i fan e l'opinione comune al suo carattere istrionico oltre che al suo genio musicale.

musica.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2017