Excite

Morto Georges Moustaki, cantante greco de "Lo straniero" e autore per Edith Piaf

  • Foto Getty Images

Si è spento questa mattina a Nizza Georges Moustaki, cantante greco nato e naturalizzato francese. Nato ad Alessandria d'Egitto l'artista ha incontrato il successo in Francia, divenendo poi popolare anche in Italia. Da anni Moustaki, che aveva compito 79 anni lo scorso 3 maggio, combatteva contro una malattia ai polmoni che già nel 2010 lo aveva costretto ad abbandonare le scene.

Autore ed interprete prolifico in Francia, in Italia Moustaki è celebre soprattutto per il brano "Lo straniero", traduzione della sua composizione "Le métèque", proposto da Bruno Lauzi prima e da Georges stesso poi, scalando le classifiche di vendita e raggiungendo il primo posto nel '69.

Con "Le métèque", in Francia Georges Moustaki riuscì a vendere oltre 500.000 copie, ma non si tratta dell'unico brano che ne ha decretato il successo, anche se in altri casi si è trattato di un ruolo "dietro le quinte": suo è, ad esempio, il brano "Milord", divenuto prima un successo di Edith Piaf e in seguito ripropost nel corso degli anni anche in Italia da alcune grandi voci come Dalida e Milva.

E' in omaggio a Georges Brassens che decide di attribuirsi, nei primi anni Cinquanta, il nome d'arte in sostituzione a quello reale, Giuseppe Mustacchi: l'incontro con il celebre cantautore francese fu per lui determinante per poter dare inizio alla propria carriera, dopo aver mosso i primi passi a Parigi facendo piano bar. Tra i suoi brani più celebri in Italia e in Francia ricordiamo "Ma liberté", "Ma solitude", "Votre fille a vingt ans", "Joseph", "La Marche de Sacco et Vanzetti" e la sigla del quiz televisivo Rischiatutto "Il rischio".

Guarda Georges Moustaki che interpreta "Ma libertè"

musica.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2017