Excite

Morto John Mayhew, dai Genesis ai cantieri edili

Quando si dice che la vita è strana state a sentire la storia di John Mayhew: dalla batteria di una delle più grandi band di tutti i tempi alla cazzuola e al cemento dei cantieri. Il musicista inglese, ex batterista dei Genesis, è morto a Glasgow all'età di 62 anni.

Guarda le foto dei Genesis

L'annuncio della scomparsa, provocata da complicazioni cardiache, è stato dato a funerali avvenuti dal quotidiano londinese The Independent. Mayhew, come molti ricorderanno, è stato il batterista, e anche la terza voce, del gruppo britannico nel periodo tra il settembre del 1969 e il luglio del 1970. Sostituì il precedente batterista John Silver, arrivato nel 1968 alla fondazione della band, e fu in seguito sostituito dal ben più celebre Phil Collins. Ha messo le sue bacchette nell'album Trespass e nel box set Genesis Archive 1967-75.

La sua vita ha poi preso una piega alla Into the Wild, o giù di lì: scottato dalla cacciata dalla band, Mayhew lasciò Londra, smise di fare il musicista ed emigrò prima in Norvegia, poi in Nuova Zelanda e infine in Australia, dove si è sposato due volte. In Australia ha fatto il carpentiere di professione e ha lavorato come realizzatore di scenografie per il cinema e il teatro. Tornato cinque anni fa in Gran Bretagna, Mayhew si era stabilito temporaneamente a Glasgow in attesa di fare ritorno in Australia.

Una chiacchierata con John Mayhew

musica.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2017