Excite

Muore Mtv+, nasce Mtv Music

Dal primo marzo Mtv cambia ancora la sua offerta. Dopo aver riorganizzato i canali satellitari, inclusi nel bouquet Sky, tocca al digitale terrestre. Oltre al formato 16/9, il vecchio Mtv + (vecchio per modo di dire, visto che ha avuto vita piuttosto breve) si è magicamente trasformato in Mtv Music. La nuova etichetta non lascia dubbi: un ritorno al passato per il gigante della musica. Almeno sul secondo canale del dtt.

'Da oggi pensiamo a 48 ore di palinsesto al giorno da riempire – così Gian Paolo Tagliavia, ad di Mtv ItaliaMtv Music sarà complementare al canale generalista, ma con una connotazione molto più chiara rispetto a prima. Se sul nostro canale principale abbiamo le storie di giovani eroi, qui le declineremo in chiave musicale'. Insomma: dopo aver inzeppato il canale principale di sit-com, approfondimenti, reality e altri prodotti di taglio più generalista, per quanto orientati alla fascia di riferimento, la dirigenza corre anche verso coloro che non vogliono altro che videoclip. A ogni ora del giorno e della notte, com'era agli inizia negli Usa e anche in Italia.

Saranno proposti tutti i generi musicali, dalla dance al rock, con almeno 16 ore di video al giorno. Largo anche ai concerti o a film o serie di carattere musicale. Spazio anche a qualche operazione nostalgia: dal 7 marzo (tutti i giorni alle 19) Mtv Music riproporrà per esempio Fame-Saranno famosi, la serie cult degli anni '80 con una giovanissima Janet Jackson.

E se il talento sarà il tema portante del secondo canale, non poteva mancare un progetto dedicato ai giovani musicisti emergenti, Mtv New Generation: 'Non vogliamo fare concorrenza ai talent – rassicura Luca De Gennaro, direttore artistico di Mtvma solo offrire la possibilità a giovani band di passare il loro video su Mtv, tra uno di Lady Gaga e uno dei Negramaro'. L'idea è infatti quella di infilare ogni mese le clip di due artisti che parteciperanno al progetto nel palinsesto di Mtv Music.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2020