Excite

Musica da leggenda

I miti del rock e le loro leggende metropolitane. Spesse nate casualmente, a volte realizzate ad arte, altre volte ancora generate da dichiarazioni travisate o maltradotte.
Sta di fatto che a furia di ripeterle, per alcuni le storie impossibili delle grandi star della musica sono diventate "quasi verità".

La rivista "Rolling Stone" ha deciso di stilare una classifica delle migliori bufale della storia.
Al primo posto si è piazzata la ormai celebre “Paul is dead”. Guardando la copertina di Abbey Road, infatti, c’è chi affermò che Paul McCartney fosse morto a seguito di un incidente automobilistico.

Medaglia d'argento per la leggenda secondo la quale Stevie Nicks, anima dei Fleetwood Mac, dopo essersi sniffata via il naso, sarebbe stata costretta a trovare un altro posto del corpo attraverso il quale assumere coca. E cioè l’orifizio anale.

Ultimo gradino del podio per Mama Cass dei Mamas And The Papas. Si mormorava che la cantante fosse morta dopo aver mangiato un panino al prosciutto. La notizia trovò conferme dal fatto che la polizia trovò effettivamente un sandwich nella sua camera d’albergo, accanto al cadavere della sventurata. L'autopsia rivelò che Mama era in realtà morta nel sonno per infarto senza riuscire a mangiare il fatidico panino killer.

Al quarto posto si è piazzata la famosa notizia che voleva Angie, moglie di David Bowie, sull'orlo di una crisi di nervi dopo aver pescato il marito a letto niente di meno che con Mick Jagger.
Quinta e ultima teoria della Top 5 è quella secondo la quale fu la CIA a commissionare l'omidicio di John Lennon.

musica.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2017