Excite

Musica per l'Abruzzo, obiettivo 250mila euro

Il mondo della musica continua a dare segnali di solidarietà. Nel clima di mobilitazione generale che ha seguito il dramma del terremoto in Abruzzo e che ha avuto in Internet una straordinaria cassa di risonanza, non poteva mancare il contributo di artisti, cantanti, interpreti, autori e discografici.

Guarda le foto del terremoto abruzzese

Si chiama Musica per l'Abruzzo ed è un'iniziativa di supporto economico alle vittime del terremoto, ospitata sul sito di informazione Rockol e supportata da tutti i big dell'industria musicale italiana: le major discografiche (Universal, Emi, Sony, Warner), alcune grandi etichette indipendenti (Carosello, Sugar), i principali live promoter (Barley Arts, Live Nation), il leader nella gestione della vendita biglietti per eventi dal vivo (TicketOne), uno dei maggiori negozi musicali online nazionali (Dada) e la stessa testata che ospita l'iniziativa.

L'obiettivo è chiaro: "Raccogliere 250mila euro e devolverli al progetto o all'associazione che ci sembrerà più meritevole, pratica, concreta e rapida. Vogliamo raccoglierli in 30 giorni, prima che la partecipazione si affievolisca".

L'invito è rivolto a tutti gli addetti ai lavori del settore: "Case discografiche, media, operatori della live promotion, marchi e inserzionisti vari, associazioni di categoria, artisti e fans". Le indicazioni per partecipare direttamente arriveranno nelle prossime ore, assieme al conto corrente dell'iniziativa. Intanto si possono chiedere informazioni all'indirizzo email abruzzo@rockol.it.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017