Excite

Nathalie contro tutti, bordate a De Filippi, Amoroso e alla coppia Belen-Eli

Tre italiani da salvare? 'Saviano, Dario Fo e Franca Rame e la mia collega Cristina Donà'. E su Maria De Filippi? Bordate: 'Lei è sicuramente la materializzazione di una brutta tv che ha una ricaduta pesantissima a livello culturale – dice Nathalie Giannitrapani, vincitrice di X Factor e Big al prossimo Sanremo – lo verifico sui miei allievi di canto, quante false aspettative crea Amici: i ragazzi all'inizio vanno a mille, e poi? Il problema di Amici, comunque, non sono i partecipanti ma la formula, che schiaccia e omologa tutti. I ragazzi, che hanno speranze e a volte anche talento, vengono messi in un tritacarne. E questo trattamento lo trovo degradante. La competizione è troppo forte. A X Factor non è mai stato così'. La giovanissima cantante ne ha rilasciate di tutti i colori a Vanity Fair. Salvo poi, in serata, fra Facebook e Ansa, smentire buona parte delle sue affermazioni.

Sempre sulla De Filippi, e la sua trasmissione Uomini e donne, ha detto: 'Una specie di cancro: le illusioni diaboliche che crea fanno veramente male. È proprio quel tipo di programma che mi ha fatto decidere di non guardare più la tv'.

Parole chiare, di cui non ci sarebbe certo da vergognarsi, ciascuno ha diritto di dire la propria nella massima libertà. Tuttavia la Giannitrapani ha ritenuto opportuno smentire tutto in tarda serata: 'Non ho mai avuto intenzione di criticare in modo così violento programmi e/o persone, perchè non è nella mia natura. Non ho espresso giudizi né su Maria De Filippi, che per altro non conosco, né su Alessandra Amoroso, che stimo, né tanto meno su Belen Rodriguez ed Elisabetta Canalis. Ho sempre vissuto la musica come ispirazione dell'anima e ho sempre cercato di comunicare attraverso la mia arte'. Salvo poi aggiungere su Facebook, in maniera assai più incisiva (e come al solito dando la colpa ai giornalisti): 'Troppo facile decontestualizzare delle frasi per cambiane il senso, o esasperarlo. C'è da chiedersi cosa sia la libertà d'espressione, oggi. Fatto sta che nelle mie parole ho solo affermato di non condividere mentalità ed attitudini, non c'era attacco a persone'.

Guarda le foto di Nathalie

Della Rodriguez e della Canalis, Nathalie aveva infatti detto che 'fanno parte di un mondo che non mi appartiene, e da cui sono molto distante. Stanno lì perché sono belle, e basta. Saranno anche intelligenti, non lo so, ma non condivido la loro filosofia e quello che fanno. Per loro conta solo l'estetica, per me no. E mi spaventa che possano influenzare i giovani con un modello fisico da imitare e un percorso per realizzarsi nella vita non basato sulla fiducia nelle proprie capacità. Se anche ne avessi avuto le carte, non avrei mai provato a fare la loro vita'.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2020