Excite

Niccolò Fabi: “Ecco”, il nuovo disco

  • Infophoto

Esce oggi “Ecco”, il nuovo lavoro di Niccolò Fabi. Il settimo progetto discografico in carriera, esce a 2 anni di distanza da “Parole di Lulù”, album dedicato alla tragica scomparsa della figlioletta. L’album è stato realizzato con la collaborazione di Roberto Angelini, Roy Paci, Gabriele Lazzarotti, Fabio Rondanini, Daniele Rossi e Riccardo Parravicini. Le registrazioni si sono svolte presso gli studi di Roy Paci in Puglia.

Niccolò Fabi: Una Buona Idea, il videoclip

Personalità artistica complessa e sensibilità non comune, Fabi è, da un decennio a questa parte, uno dei più lucidi interpreti italiani di una scrittura velatamente cantautorale che nella poetica delle emozioni umane trova il proprio fulcro, la propria ispirazione e persino il fine ultimo dell'espressione in musica. A testimonianza delle buone collaborazioni il disco arriva carico di commistioni sonore. Accanto a frammenti di delicato intimismo, si celano undici tracce di puro cantautorato pop, storie descritte con grazie della voce, ballate rock che lasciano trasparire le influenze territoriali tra chitarre acustiche, movimento reggae e spirito soulful.

L’impronta dell’autore è già chiara sin dal primo brano, così come anche i contributi strumentali di Roy Paci e Angelini. “Ho ripreso con alcuni miei cari amici, che hanno contribuito poi alla nascita di Ecco”, racconta Niccolò a TgCom24. “E’ stato un percorso umano e musicale. Siamo andati nel Salento da Roy Paci nel suo studio, un luogo eccezionale fatto di calore umano che inevitabilmente ha influenzato molti dei brani”. Canzoni attuali che si guardano attorno nel tentativo di interpretare la realtà politica e sociale della nostra quotidianità: “Mi sono ritrovato con degli amici a parlare di società parlando anche della Padania – spiega Niccolò - L'indipendenza a tutti i costi crea crisi di identità inevitabile creando un corto circuito tra società e regole. La questione è aperta, bisogna accendere la luce sulle problematiche di oggi perché la serenità è reale solo se condivisa”.

Un lavoro articolato e ricchissimo di spunti, che attraverso le sue molteplici sfaccettature rivela una personalità artistica complessa ma già ottimamente delineata in quelle componenti compositive e interpretative che da sempre la caratterizzeranno. Dopo un giustificato silenzio musicale, il cantautore romano sarà in tour tra qualche mese: incontrerà nuovamente i teatri, a due anni dal SoloTour, tra gennaio e febbraio 2013.

Di seguito le prime date confermate:

16 Gennaio 2013, Lecce, Teatro Politeama Greco
19 Gennaio 2013, Trento, Auditorium Santa Chiara
28 Gennaio 2013, Napoli, Teatro Acacia
29 Gennaio 2013, Firenze, Teatro Puccini
01 Febbraio 2013, Roma, Auditorium Conciliazione
04 Febbraio 2013, Milano, Teatro dal Verme
08 Febbraio 2013, Torino, Teatro Colosseo

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2018