Excite

Noel: 'Violenze causate da tv e videogame'

  • Guardian.co.uk

Quando si è trattato di dire la loro, anche e soprattutto su questioni che esulavano dall'ambito musicale, i fratelloni Gallagher non si sono mai tirati indietro. Anzi. Anche ora che si sono separati, la loro vis polemica non pare essersi ridimensionata. I fatti londinesi delle scorse settimane non potevano dunque lasciarli indifferenti.

'La tv così brutale e i videogame che incitano alla violenza sono tra le principali cause della violenza giovanile dei giorni scorsi'. A dirlo è stato Noel Gallagher, fratello di Liam e prossimo all'esordio solista. Secondo il chitarrista, le sommosse che nei giorni scorsi hanno procurato milioni di sterline di danni in vari punti di Londra e in altre città del Regno Unito sarebbero dunque da imputarsi ai mezzi di comunicazione e intrattenimento. Almeno in parte.

Anche la famiglia Gallagher è stata coinvolta in prima persona: il fratello Liam ha subito danni nel suo negozio di Manchester per circa 270mila sterline e, nonostante il rapporto tra i due non sia idilliaco, Noel non sembra avere gradito. 'Viviamo in questa epoca di violenza, che viene propugnata ai giovani da subito tramite media e giochi', ha ribadito.

'La polizia e il governo devono prendere misure drastiche - ha aggiunto Gallagher senior - questi idioti distruggono le loro comunità. Non bisogna dimenticare tutto in poche settimane. Queste persone non hanno obiettivi nella vita e vanno catturati e puniti seriamente'.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2021